Home Asterix Eppur si muove

Eppur si muove

Scritto da redazione

Sulmona,26 giugno-La politica sulmonese è in movimento. Non ci vuole molto ad intuirlo ma è in movimento.Non sappiamo ancora quando possa aver inciso la scissione in casa del M5S, non sappiamo ancora se possa aver inciso la vicenda elettorale aquilana anche se da queste parti si stanno agitando sopratutto gli ex democristiani,molti fuggiti dal Pd, non sappiamo se l’attivismo degli amici di Calenda possa far parte di questo disegno e se la presenza di Renzi che arriverà a Sulmona in settimana a presentare il suo ultimo libro sia stata una strana coincidenza o un calcolo preciso. Non lo sappiamo ancora ma tutto lascia credere che dietro l’immagine  una città sonnacchiosa e distratta c’è un’altra politica che vuole aiutare la città ed il territorio a rialzare la testa. Se poi aggiungiamo la storia dei 30 milioni di risorse assegnate al nostro Ospedale e destinati altrove, la vicenda del metanodotto, la storia delle scuole ancora chiuse, l’indifferenza e le promesse mancate per la riapertura di Palazzo Portoghesi,il silenzio incredibile di amministratori e politici e sopratutto la Regione che resta ancora distanze dai nostri problemi e dai bisogni reali della nostra gente si capisce perchè ci si interroga su cosa fare.

Una volta c’era anche Forza Italia che  a Sulmona ha sempre espresso belle energie e che oggi non se la sentono piu’ di essere soffocati dall’immobilismo  tanto che dalla primavera 2021 stenta a farsi percepire e riconoscere così come  in casa della Lega sono in diversi coloro che scalpitano e a cui non piace la politica silenziosa e senza idee che non vuole bene alla città. Per carità non scordiamoci che anche a sinistra  a Sulmona quasi un anno fa alle amministrative non c’è stato un vero partito vincitore al di là di qualche manciata di voti in piu’ o in meno tra una formazione e l’altra.Inutile vendere fumo attorno a problematiche c he da queste parti  non tirano, anzi sono irritanti

A Sulmona lo scorso anno aveva vinto, trascinando la coalizione, sopratutto l’attuale sindaco Di Piero che certamente non è mai stato di sinistra ma  fortemente ancorato alla sua storia politica personale di cattolico democratico e con grandi e belle esperienze nelle fila della ex democrazia cristiana. E allora? Potrebbe capitare forse che  qualcuno stia pensando alla costruzione di qualche soggetto politico nuovo magari pensando a mettere in piedi un “Patto per Sulmona”  che vuole essere soprattutto un progetto di solidarietà e di servizio, di disponiobilità e di idee da mettere  al servizio della città e del territorio così come faceva la Democrazia Cristiana che era forte a Sulmona e fortemente ramificata e organizzata sul territorio.

Se  poi questo progetto dovesse interessare anche il nuovo partito di Di Maio che ha scelto come capogruppo al Senato un giornalista abruzzese prestigioso come Primo Di Nicola allora il sogno di costruire  il nuovo centro comincia a delinearsi.E anche quelli che in questi anni hanno scherzato sulla figura  Di Maio bene farebbero a leggere quello che scrivono anche oggi i media nazionali ed internazionali sulla figura del nostro Ministro degli Esteri   quando descrivono della sua profonda trasformazione a partire dal 2018 e  che ritengono altra persona perchè“ è difficile che anche fuori dell’Italia  ci sia qualcuno che non lo consideri un buon Ministro degli esteri. Oggi- scrivono in tanti– è un leader centrista convinto delle sue posizioni atlantiche”.

Sarà vero? Sarà possibile? Lo capiremo meglio nelle prossime settimane quando, passata l’aria vacanziera ,ci ritroveremo a fine agosto,ovvero agli inizi di altra stagione difficile per questa città  con i tanti problemi e le tante preoccupazioni da affrontare  dove al di là delle  solite lamentazioni poi ci vogliono idee e risultati. E qui il discorso diventa complicato perché quando la politica e le istituzioni sono sorde, ma anche incapaci come notiamo di questi tempi dalle nostre parti, i cittadini si organizzano. E questa volta il Centro Abruzzo vuole fare sul serio.Ne ripoarleremo presto. Buona domenica a tutti

Asterix

Leggi anche

5 Commentii

Antonello 26 Giugno 2022 - 20:09

Sognare a Sulmona di ricostruire un grande ‘Centro’? Mi sembra un po’ fantapolitica però se ne parla Asterix mi sembra molto possibile

Reply
Peppino 26 Giugno 2022 - 20:11

No,non è possibile Di Maio uno stratega? Mi sembra una grossa bufala

Reply
Maria Luisa 26 Giugno 2022 - 20:15

Convido caro Asterix l’analisi sul voto di Sulmona di un anno fa. Il vero vincitore della campagna elettorale è stato il sindaco Di Piero. Fino a giugno il Pd non era in grado di fare una lista con un candidato proprio.Ricordate? Di Piero ha aggregato e fatto risultato. Per il resto non c’è nulla e si vede come vive la nostra città

Reply
Anna Maria Coppa 30 Giugno 2022 - 22:04 Reply
Anna Maria Coppa 30 Giugno 2022 - 22:13 Reply

Rispondi a Peppino Cancella risposta