Home Sport Il Sulmona cambia: panchina a Mecomonaco

Il Sulmona cambia: panchina a Mecomonaco

Scritto da redazione

Sulmona, 18 gennaio– Cambio alla guida tecnica del Sulmona. Il Presidente De Deo dopo il pari interno contro la Delfino Curi ha deciso di esonerare l’ormai ex allenatore Alberto Bernardi, per affidare la panchina ad Antonio Mecomonaco ( nella foto). Quello del nuovo allenatore è in realtà un gradito ritorno, visto che il tecnico fu artefice della promozione in serie D nel 2013.

De Deo ha riservato comunque belle parole per il tecnico Bernardi, che ha pagato il momento difficile di una squadra che, numeri alla mano, è riuscita a racimolare solo la miseria di due punti in sette partite. Davvero troppo poco per continuare su questa strada. Tra l’altro si tratta di una decisione che era nell’aria ormai da diverso tempo, vista la lunga scia di risultati negativi. Così nella giornata di lunedì è arrivata l’ufficialità.

Mecomonaco ha già diretto martedì il primo allenamento, in una giornata grigia e piovosa. Proprio quando al Pallozzi era presente anche Bernardi, che è passato a salutare i giocatori. A testimonianza che il rapporto tra tecnico e società è rimasto comunque buono nonostante tutto. Il prossimo impegno vedrà i biancorossi attesi da una insidiosa trasferta ad Ortona.

La squadra guidata dal tecnico Marco Sansovini occupa la penultima posizione in classifica. È reduce dal pari esterno contro la Santegidiese e sarà affamata di punti per tentare di uscire dalla zona retrocessione. La società nel mercato di dicembre si è mossa con l’acquisto di diversi elementi che sono andati a rinforzare la rosa in tutti i reparti. Il Sulmona, dal canto suo, spera che questo cambio alla guida tecnica riesca a dare una scossa. Di certo Mecomonaco apporterà dei cambiamenti a livello tattico. Sarà importante anche lavorare sulla testa dei ragazzi, per risollevare il morale e ridare nuovi stimoli, come ha sottolineato lo stesso allenatore nelle sue prime dichiarazioni. L’obiettivo resta quello di riprendere il treno per la corsa play-off.  

Daniele Rossi

Leggi anche

Lascia un commento