Venerdi, 19 aprile 2019

Vertenza San Raffaele /2: la posizione della Uil


2019/02/04 19:350 comments

 Sulmona, 4 febbraio– Il Segretario  Provinciale  UIL Fpl Marcello Ferretti ed il Responsabile Uil medici Mauro Gabrielli comunicano che in data odierna  si è svolto presso il Dipartimento della Salute e del Welfare della Regione Abruzzo l’incontro, come già preannunciato in avvio della Vertenza, con l’Assessore Dott. Silvio Paolucci e il Direttore del Dipartimento  Dr Angelo Muraglia per la Regione, Il Dott. Marinelli per la  San Raffaele e le altre parti sociali.

Ferretti “Abbiamo ribadito  a gran voce alla proprietà della San Raffaele che è doveroso dare garanzie immediate  sul futuro dei livelli occupazionali attraverso il ritiro immediato della procedura di mobilità previsto dalla normativa vigente ex art 4, comma5, della legge 223/1991”. Sul campo delle istituzioni abbiamo chiesto, all’assessore Silvio Paolucci e al Direttore del Dipartimento Angelo Muraglia, garanzie sulla salvaguardia delle attività svolte in COD 28 attraverso un adeguamento del Budget con l’applicazione della giusta tariffa.La Regione ha dichiarato che il tavolo di monitoraggio del Ministero della Salute, rispetto la specificità delle attività svolte dalla San Raffaele, ha rimesso l’assenso positivo in base all’ art 1 comma 540 legge 208 del 2015 che prevede la deroga sui tetti di spesa con particolare riguardo all’alta complessità in termini incrementali  all’anno 2015, fermo restando  garantire misure compensative. La regione fa presente che, con il parere favorevole del 1 Febbraio da parte del tavolo di monitoraggio, ci sono tutti gli strumenti necessari a garantire la deroga sui tetti di spesa e relativo adeguamento del Budget per quelle strutture che erogano alta complessità mettendo in atto comunque misure compensative.

A conclusione dell’incontro  abbiamo ribadito la necessità di continuare il tavolo di confronto sulla vertenza San Raffaele, in Regione, al fine di scongiurare gli annunciati licenziamenti e  garantire la prosecuzione a pieno regime delle attività in COD 28. Il tavolo sarà aggiornato nei prossimi giorni per verificare la disponibilità da parte della proprietà San Raffaele  a ritirare le procedure di mobilità e proseguire sul confronto.(h. 19,30)

Leave a Reply


Trackbacks