Lunedi, 24 settembre 2018

Valorizzazione dei borghi: firmati 14 interventi da D’Alfonso che ha scelto ora il Senato


2018/05/14 13:300 comments
  • Giornata ricca di sorprese e di iniziative in Regione. Intanto il Governatore Luciano D’Alfonso che sta intensificando il suo impegno nella definizione di atti e procedure per numerosi interventi di opere pubbliche ha firmato questa mattina a Pescara altri 14 atti per l’avvio di iniziative per il recupero e la valorizzazione turistica degli antichi borghi. A margine dell’incontro conversando con i giornalisti il Governatore ha annunciato che sceglierà il ruolo di Senatore della Repubblica e, ovviamente, abbandonerà quello di Governatore della Regione Abruzzo. Ecco perché

 

Sulmona, 14 maggio– Il presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, ha sottoscritto questa mattina a Pescara, gli atti di concessione per 14 interventi finanziati con i fondi del Masterplan, riguardanti la linea di azione per il recupero e la valorizzazione turistica degli antichi borghi. Ogni progetto riceverà 140mila euro, per un investimento complessivo di un milione 960mila euro. Nel dettaglio i lavori riguarderanno i Comuni di Borrello (riqualificazione centro storico), Civitella del Tronto (risanamento e riqualificazione architettonica in funzione turistica degli antichi percorsi sull’acropoli del borgo di assalto alla fortezza cinquecentesca), Collarmele (riqualificazione urbanistica piazza dell’Orologio), Fara San Martino (valorizzazione zona piazza Escher), Gamberale (riqualificazione spazio pubblico), Gessopalena (riqualificazione piazza Roma), Magliano dei Marsi (manutenzione straordinaria capoluogo e frazione Rosciolo), Monteferrante (recupero e consolidamento edificio nel centro storico con realizzazione di piazza panoramica), Montenerodomo (riqualificazione dell’accesso al nucleo antico-via Salita della Torre), Morino (sistemazione vicoli interni del centro storico), Opi (manutenzione selciato del centro storico e realizzazione nuova pavimentazione), Tagliacozzo (riqualificazione via Borgo Vecchio), Taranta Peligna (valorizzazione percorso collegamento centro storico-parco Acque Vive), Villa Santa Maria (recupero e valorizzazione del centro storico, attraverso il miglioramento della viabilità carrabile e pedonale in via Mercato e via Congrega). Con le concessioni firmate oggi, gli atti di concessione siglati per questa linea di azione salgono a 58, su un totale di108 previsti.

 D’Alfonso , ‘Mia opzione ora è per il Senato’

Sulmona, 14 maggio–  Conversando con i giornalisti a margine della conferenza stampa per la firma con i sindaci di 14 Comuni abruzzesi degli atti di concessione per le opere del Masterplan relative alla misura degli “Interventi di valorizzazione e sviluppo turistico strategico integrato e sostenibile con recupero di borghi”. D’Alfonso ha parlato anche della sua vicenda e delle polemiche che si sono susseguite per i ritardi nell’esercizio dell’opzione per i due incarichi che si trova a rivestire ( ndr Governatore e Senatore)

“Io ho fatto anche un intervento credo chiaro e chiarificatore in Consiglio Regionale d’Abruzzo e ho precisato che porterò a termine i quattro, cinque obiettivi che devo ancora conseguire come Regione, e per far questo mi servono alcune settimane. Dopo di che faccio l’opzione e questa opzione riguarderà il Senato. Quanto è stato scritto – ha spiegato -, e da parte mia è stato detto, era perché si scriveva da Roma che la Legislatura potesse morire prima di nascere. In quel caso, chiaramente, poiché veniva meno la materia del contendere, io restavo decisore e legislatore regionale. Ma poiché mi sembra di capire che sta partendo la Legislatura, io mi dedicherò alla Legislatura Nazionale”.  (h. 13,00)

Leave a Reply


Trackbacks