Sport

Un tris di donne vince nelle quattro gare a Roccaraso

 

Sempre prime Daudi (Aremogna), Caloro e  De Nunzio (sc Napoli), in gigante, slalom e Ski cross. Diretta FB per consentire ai genitori, esclusi per normative anti-covid, di assistere alle gare

 

 Roccaraso 17 gennaio Si sono svolte a Roccaraso, nel week end appena trascorso) 4 gare riservate agli atleti dagli 11 ai 16 anni del Comitato Campano.

 Sabato erano in programma due slalom per le diverse categorie e Semire Daudi dello sci club Aremogna (ragazzi), Carlotta  Caloro  (allievi) e Sofia de Nunzio (cuccioli 1) dello sci club Napoli, hanno vinto nelle rispettive categorie. Le tre campionesse hanno riconfermato la prima posizione anche nelle gare di domenica, un Gigante per le prime due e una prova di Skicross per la più piccola.

Nello slalom hanno vinto anche Jacopo Mander dello sci club Napoli (cucc.1) Gaia Porzio e Marco Mancini del Vesuvio (cucc 2) e, rispettivamente nella categoria allievi e ragazzi, Alessandro Quaranta e Lucio Materazzo del SAI.

 Domenica, invece, si gareggiava su piste diverse: ragazzi e allievi al Pallottieri in gigante per conquistare  il trofeo intitolato a Calisto del Castello, messo in palio dallo sci club Aremogna, mentre i cuccioli sulla pista Valleverde  per lo spettacolare skicross con piccoli salti e curve paraboliche. Lo sci club Napoli, che ha organizzato la gara ha trasmesso una diretta Facebook per consentire ai genitori che per le norme anti-covid non potevano essere al traguardo, di tifare per i piccoli atleti assistendo alla gara da casa.

Le altre vittorie di giornata sono state per Giovanni Rosiello del Sai tra i nati nel 2010 e nella classe 2009 Giada d’Antonio del Vesuvio e Nicola Spada dello Ski Race 3000.

Il trofeo del Castello è stato vinto da Luigi Attanasio dello sci club Settecolli che, seppure più piccolo, si conferma il più forte facendo registrare il miglior tempo assoluto. Il primo negli allievi è stato Francesco Marasco del SAI Napoli. La premiazione si è svolta, sotto una fitta nevicata, ai piedi della nuova telecabina, che ha accolto tutti gli atleti dello sci club Aremogna che hanno vinto il premio come migliore società.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.