Attualità, Sociale

Sulmona:inaugurato il Termo Scanner all’ospedale

 Sulmona, 22 maggio Questa mattina all’ospedale civile di Sulmona è stato inaugurato il termo scanner collocato  all’ingresso dell’ala vecchia del nosocomio peligno . La sua funzione è quella di misurare la temperatura corporea, al fine di prevenire al meglio l’epidemia del coronavirus, espletando il controllo della temperatura alle persone che si recano in ospedale. Presenti il direttore sanitario Tonio Di Biase, Maurizio Antonini Presidente della Giostra Cavalleresca di Sulmona, Domenico Taglieri Presidente della Fondazione Carispaq; non sono mancati i curiosi del caso. Il termo scanner è stato donato dall’Associazione Culturale Giostra Cavalleresca di Sulmona la quale si conferma essere protagonista non soltanto per le iniziative storico culturali legate al mondo delle giostre storiche, ma anche per quanto concerne l’emergenza sanitaria del Covid diciannove. All’iniziativa insieme all’Associazione Culturale Giostra Cavalleresca di Sulmona hanno contribuito gli emigranti Sulmonesi residenti negli Stati Uniti d’America, i quali non hanno mai reciso le radici delle origini con la loro città e terra d’origine.

Il presidio ospedaliero peligno è considerato anche oltre i confini d’Europa; i concittadini Sulmonesi emigrati non hanno fatto mancare il loro fondamentale apporto all’iniziativa. Per il futuro sarà donato altro termo scanner il quale sarà devoluto dalla Fondazione Carispaq all’ospedale di Sulmona, quale preziosa continuità nelle iniziative per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Un pensiero non può non essere rivolto ancora una volta a tutti coloro che purtroppo sono deceduti in questa tragedia internazionale, all’intero personale sanitario, appartenenti alle forze dell’ordine, forze armate, croce rossa, protezione civile, tutti i volontari, per quello che hanno fatto sin’ora, per quanto faranno in futuro. La cerimonia di questa mattina avutasi all’ospedale di Sulmona è segno tangibile della fondamentale coesione sociale, solidarietà, unità d’intenti. Insieme c’è la possiamo fare a sconfiggere il Coronavirus per  tornare ad una vita serena e di felicità per tutti.

 

Andrea Pantaleo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.