Politica

Sulmona: vertice in Comune per riapertura scuole in sicurezza

Sulmona, 30 luglio- Questa mattina, presso l’aula consiliare del Comune di Sulmona, si è tenuta una riunione di tavolo tecnico che ho convocato come delegato all’edilizia scolastica provinciale dell’area di Sulmona. È stato affrontato il tema del rientro a scuola a settembre per le scuole superiori e ci siamo confrontati sui lavori straordinari da effettuare sugli edifici scolastici per garantire la loro funzionalità massima e al contempo il rispetto di tutti gli standard di sicurezza.

L’area di Sulmona sarà destinataria di 250000 euro di fondi dedicati interamente agli interventi urgenti. Nonostante questo territorio sconta una grave carenza di strutture dovuta a tre edifici completamente chiusi e sui quali comunque si sta lavorando per risolvere problematiche che si trascinano da anni, la situazione è sotto controllo e le famiglie possono essere rassicurate.

“Ringrazio i dirigenti scolastici Cinzia D’Altorio, Massimo Di Paolo, Cristina Di Sabatino e Caterina Fantauzzi, la dirigente provinciale dott.ssa Stefania Cattivera e tecnici della provincia intervenuti con un prezioso contributo di indicazioni sulle strutture da loro dirette. Si conferma la grande volontà della Provincia dell’Aquila- ha spiegato il Consigliere provinciale Andrea Ramunno-( nella foto) ad investire risorse sul territorio e a farlo concordando con i dirigenti per soddisfare tutte le esigenze.
Nei prossimi giorni inoltre mi attiverò per le problematiche inerenti i trasporti degli studenti che dai comuni del circondario si recano nelle scuole superiori per fare in maniera tale che l’enorme sforzo che Provincia e scuole stanno effettuando non sia vanificato da misure inefficaci delle aziende di trasporto che già in tempi di non emergenza trasportano gli studenti su autobus sovraffollati.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.