Editoriale

Sulmona, una città con le ruote.. sgonfie

 

 Sulmona, 23 agostoMa ci sarà qualche consigliere comunale in questa nostra città che abbia riflettuto su quanto è accaduto in queste ultime settimane  a Sulmona ? Una città che di questi tempi ha solo  due carte da giocare per le prospettive di crescita che sono la cultura e l’ambiente  per poter sperare  per un divenire migliore. Eppure non tutti  sembrano accorgersi dell’accaduto  Ma alla luce dei cattivi segnali che sono stati lanciati  in questi giorni e che hanno fatto  rumore sui media regionali e nazionali si  aprono una sere di interrogativi inquietanti. A noi non interessano le responsabilità dei singoli o di enti e associazioni. Altri lo faranno.

A noi preme evidenziare  che ancora una volta Sulmona ha  rimediato un brutto appannamento d’immagine. La storia  dei cattivi odori  provenienti dalla discarica che hanno procurato fastidi e disagi ai cittadini della Marane nel pieno dell’estate non è stato un bel biglietto da visita per un territorio che vuole scommettere sulla qualità dell’aria e dell’ambiente. Certamente ci saranno stati anche problemi  tecnici e cattivo funzionamento di qualcosa ma la protesta finita sulle pagine dei giornali ha danneggiato sicuramente la città. Una vicenda che si va ad ad aggiungere alle tante polemiche sollevate nel corso dell’estate sulla storia e cattiva gestione per la pulizia del parco fluviale.

Poi la storia di Cirilli ed i mancati pagamenti per la sua prestazione artistica  ha  dell’incredibile e non ci sembra di ricordare precedenti analoghi a Sulmona. Anche in questo caso dovranno essere accertate le diverse responsabilità da parte degli organi competenti  ma gli effetti prodotti da questa  vicenda sull’opinione pubblica è stata immensa. Le agenzie di stampa hanno battuto la notizia raccolta poi da molti giornali anche a tiratura nazionale, e Sulmona, che voleva investire in cultura, è finita nell’immaginario collettivo come città inaffidabile. Ora sul piano politico ci sarà qualcuno che vorrà chiedere spiegazioni sull’accaduto oppure la politica sulmonese continua a stare in vacanza e fa finta di nulla ? In una città normale il Consiglio comunale si sarebbe riunito urgentemente ed avrebbe,magari, assunto qualche decisione. Ma evidentemente la nostra non è poi una  città tanto normale. O.. no? Buona giornata  a tutti

Asterix

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.