Politica

Sulmona: sulla vicenda del De Nino Morandi ora la Provincia incalza il Comune

Sulmona, 12 luglio– Su proposta del consigliere Mauro Tirabassi, il consiglio Provinciale  ha approvato, tra l’altro, all’unanimità una mozione sulla vicenda dell’istituto scolastico De Nino-Morandi di Sulmona, impegnando il Presidente a convocare la società S. Antonio, proprietaria dell’immobile messo a disposizione a seguito di apposita manifestazione di interesse indetta dalla Provincia, per un incontro risolutivo volto a formalizzare il contratto per il trasferimento degli alunni a Sulmona, sede naturale degli istituti. Ricordiamo che la Provincia ha già stanziato, nell’ultimo  bilancio, per l’affitto dei locali 116.000 euro e che la questione si era arenata per questioni relative alla certificazione della classe d’uso scolastica. La mozione impegna anche il Presidente, Angelo Caruso a convocare con la massima urgenza un incontro con il Sindaco di Sulmona, Annamaria Casini e con il dirigente Di Paolo anche per avere contezza della volontà politica del comune in ordine al rientro dell’Istituto scolastico a Sulmona, atteso che lo stesso comune ha instaurato una trattativa parallela con la Società Sant’Antonio per la sistemazione provvisoria della scuola media Capograssi. La stessa mozione impegna anche il presidente ad adottare tutte le azioni necessarie a tutelare da un punto di vista legale l’ente provincia nell’intera vicenda.( h. 13,30)

 

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.