Economia

Sulmona: Presentata la trasversalità Tirreno Adriatica

Sulmona, 28 maggio– Presentato questa mattina a Sulmona, in conferenza stampa a palazzo san Francesco, il convegno che si terrà mercoledì trenta maggio 2019 alle ore quindici e trenta nell’aula consiliare del comune, avente come oggetto la trasversalità Tirreno Adriatica. Opportunità di sviluppo per le aree interne” Presenti il sindaco di Sulmona Annamaria Casini, il vice sindaco Luigi Biagi, Antonio Di Rienzo consigliere comunale capogruppo del partito democratico. L’evento ha come fine lo sviluppo, la valorizzazione, l’ammodernamento ed il rilancio delle aree interne, ormai escluse dalla competitività di altri territori da molto tempo. Un appuntamento di grande significato politico anche in rapporto alle prospettive di sviluppo del nostro territorio e delle aree interne. Il tutto ruota attorno al problema delle Zes (le  zone speciali economiche) la nuova stategia lanciata dal governo nel 2017  per favorire il recupero delle regioni svantaggiate e che potrebbero trovare attraverso il collegamento più rapido e funzionale fra l’Adriatico ed il Tirreno nuove opportunità. Ma sarà proprio così? Bisognerà attendere ancora molto perché le  scelte operate dalla Regione sembrano rispecchiare gli indirizzi del Governo. Un solo rammarico perchè la città  ma il Centro Abruzzo in genere si sono mossi, forse, con ritardo. Troppo. Sulmona, è stato ribadito anche stamani, avrebbe la sua fondamentale collocazione in collegamento con la costa. La regione Abruzzo deve avere un ruolo indispensabile in qualità di fondamentale corridoio fra il Tirreno e l’Adriatico. Tale opportunità è stata definita l’ultimo treno utile per il rilancio delle aree interne, da anni in crisi economiche e sempre più escluse.

L’obiettivo consta anche di ammodernare le infrastrutture delle aree interne per competere anche in un discorso e realtà d’economia globale. Si ipotizza ed auspica di conseguire il collegamento fra Roma capitale e il territorio dell’Adriatico, transitando per Sulmona. Il sindaco Annamaria Casini ha sottolineato l’obiettivo di coinvolgere ed unire i territorii, avendo un’unità d’intenti e di obiettivi, per il benessere dell’intera società civile. Nel convegno del trenta maggio saranno presenti consiglieri regionali, rappresentanti della CGIL, CISL, UIL, molti sindaci della provincia dell’Aquila, dei territori limitrofi alla valle peligna, rappresentanti delle categorie sociali, il sindaco di Sulmona Annamaria Casini, l’ingegnere Antonio Nervegna esperto di portualità e logistica, il dottor Euclide Di Pretoro esperto di portualità e logistica. In un’economia sempre più in globalizzazione, ed in forte competitività, non si può ragionare solamente in termini locali e nazionali, ma anche guardando alle realtà internazionali. Le aree interne non possono permettersi di restare come si sol dire indietro, né tantomeno a guardare.

Andrea Pantaleo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.