Cultura

Sulmona: nasce il Movimento “Caniglia in Rete”

         Sulmona, 15 febbraio – Parte integrante e costitutiva del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di produzione”, promosso dall’associazione culturale Meta, è il movimento culturale denominato “Caniglia in Rete” che nasce con l’intento di favorire lo sviluppo ed il consolidamento delle connessioni fra le tante e preziose realtà associative sulmonesi che si occupano di teatro, di promozione culturale e sociale, nell’idea che attraverso la condivisione di buone pratiche, pubblici, informazioni, contatti ed esperienze, sia possibile costruire un’unica grande comunità teatrale e culturale, pur preservando le mille sfumature che la contraddistinguono. 

Il movimento, come primo atto condiviso, ha aderito all’iniziativa, promossa dalle associazioni  Fuori Contesto, NaufragarMèDolce e Ygramul e denominata “Innamorati del Teatro”, un flash mob diffuso su scala internazionale per ribadire l’importanza dello spettacolo dal vivo, uno dei settori più duramente colpiti dall’emergenza da Covid-19. 

Per l’occasione le Associazioni Culturali teatrali di Sulmona, insieme con le scuole di danza del territorio, hanno realizzato un breve videoclip, un’azione simbolica che, in questo blocco forzato delle attività di molti professionisti dello spettacolo, ribadisce che la comunità di teatro e danza della città di Sulmona c’è e continua a vivere, fuori dal teatro, tra la gente, nelle strade, nei luoghi del quotidiano.

Ampia e corale l’adesione all’iniziativa, che ha visto la partecipazione delle Associazioni Culturali MetaAriannaClassemistaFantacadabraLuce nel mondoMajaMéMarfateatroOuroborosTeatroXCasoI Viaggiatori nel Tempo – sostenitrici del movimento Caniglia in Rete – e delle scuole di danza In punta di piediMusic&DanceCollettivo DaDaLouve e SpazioDanza.

Il breve video, ideato e diretto da Stefania Di Paolo e Pasquale Di Giannantonio e realizzato da Carlo Liberatore, già da ieri  14 Febbraio sulle pagine ufficiali del Teatro Maria Caniglia e sulla pagina Facebook “Innamorati del Teatro”, dove rappresenterà Sulmona al fianco dei restanti contributi provenienti da tutto il mondo.

“Attraverso il Caniglia in Rete prenderà corpo la nostra idea di teatro di comunità: un luogo aperto, inclusivo, stimolante, all’insegna della pluralità e della coesione sociale” queste le parole di Patrizio Maria D’Artista, presidente dell’associazione culturale Meta e direttore artistico del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di produzione”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.