Attualità

Sulmona: ll significato di una protesta

 

 Sulmona a, 8 giugno- Protesta questa mattina in Piazza XX Settembre a Sulmona, avente come motivazione le scuole chiuse da anni ad iniziare dal Liceo Classico Ovidio ed altri istituti scolastici, con gli studenti i quali devono vivere il mondo della scuola in situazioni precarie e di difficoltà. È quanto hanno enunciato questa mattina i cittadini sulmonesi Alessandro Colangelo, Giuseppe Evangelista, Michele Del Signore, Alfredo Picini, esponendo cartelli aventi scritte chiare, ferme, precise.

Manifestazione di protesta civile, democratica, pacifica, ma di grande valore e significato politico  che invita alla riflessione quella che i quattro cittadini sulmonesi hanno espletato  in piazza XX settembre, da sempre il salotto storico della città, patria del poeta Publius Ovidius Naso, al fine di richiamare l’attenzione sia della stampa, sia delle istituzioni, sia della società civile e dell’opinione pubblica, sulle realtà nelle quali versano gli istituti scolastici della città di Sulmona. Noi come dovere di cronaca riportiamo l’avvenimento e la notizia al fine di portare all’attenzione di tutti il messaggio che, gli autori della protesta, intendono diffondere e far conoscere erga omnes.

 

Andrea Pantaleo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.