Lunedi, 17 dicembre 2018

Sulmona: la differenziata e quando l’educazione finisce nella.. spazzatura


2018/03/12 13:490 comments

Sulmona, 12 marzoCaro  Direttore sento il dovere di segnalare da tempo alcuni episodi incresciosi che avvengono lungo una strada interpoderale che collega Viale Giuseppe Mazzini con la variante. La raccolta differenziata è ormai iniziata da alcuni mesi, precisamente dal primo  e non costituisce alcun problema nell’attuarla ma, a qualche cittadino, non piace o comunque non intende uniformarsi a questa nuova modalità di raccolta della spazzature ed alla sua destinazione finale, pensando eventualmente di essere più furbo degli altri e gettando la spazzatura lungo la strada interpoderale infischiandosene delle regole della buona vita in comune sociale. Lungo la via interpoderale che collega Viale Giuseppe Mazzini all’altezza della fontanella pubblica, con la variante di Sulmona, la presenza di spazzatura gettata lungo la strada ed in altri punti adiacenti il percorso medesimo in quanto, ad onor del vero, mi è capitato di vedere spesso la presenza di buste della spazzatura e la presenza di immondizia sparsa lungo la strada; inoltre all’interno di un piccolo spazio di vegetazione ed alberi, che costeggia la strada interpoderale, vi è la presenza di altra spazzatura quale passeggini, giocattoli, ed altro materiale che, chiaramente, costituisce un danno ambientale. La raccolta differenziata non è assolutamente difficile da attuarsi ma a qualche cittadino indisciplinato non va a genio per quale motivo?. Un minimo di civiltà e di convivenza civile e sociale non guasterebbe, né tanto meno farebbe male a nessuno anche per quanto concerne la tutela dell’ambiente.

Questo  segnalazione vuole avere la finalità di ricordare erga omnes che le regole della buona convivenza civile si addicono a tutti nessuno escluso e questi comportamenti, tali condotte, sono a dir poco deplorevoli. Lo smaltimento dei rifiuti è realtà fondamentale per il mantenimento ed il rispetto dell’ambiente e la tutela dell’inquinamento ma, a qualche cittadino, questo sfugge o comunque se ne disinteressa in maniera inconfutabile. La raccolta differenziata non rappresenta un problema anche perché vi è l’ottimo servizio degli addetti ai lavori i quali, con professionalità ed attenzione, svolgono quotidianamente il recupero della spazzatura in ogni strada ed angolo della città. Non occorre gettare i rifiuti in tal modo che definire osceno credo sia poco, ma basta utilizzare gli appositi contenitori destinati alla Raccolta Differenziata che ogni cittadino possiede. La tutela dell’ambiente è dovere di tutti , nessuno escluso. (h. 14,00)

Andrea Pantaleo

 

Leave a Reply


Trackbacks