Attualità

Sulmona in festa per il Carnevale

Sulmona, 25 febbraio Festa questo pomeriggio a Sulmona per il carnevale 2020 che  ha visto il tradizionale corteo storico snodarsi lungo Corso Ovidio, partendo da Piazza Carlo Tresca per giungere in Piazza Garibaldi e raggiungere Piazza Venti Settembre percorrendo nuovamente Corso Ovidio. L’evento è stato organizzato dal comune di Sulmona ed ha visto la partecipazione di molti bambini, fra i quali le allieve della scuola di danza Music and dance di Ada Di Ianni.

In Piazza Venti Settembre sono stati allestiti i gonfiabili e spettacoli di strada con illustri artisti i quali hanno incantato i bambini presenti; numeri di equilibrismo, giocolieri, prestigiatori, hanno realizzato uno spettacolo di encomiabile valore artistico e professionale. Il carnevale è festa antica, di tradizione, ed accomuna l’intera società civile: bambini, giovani, meno giovani, anziani, accomunati tutti dalla goliardia che il carnevale suscita. Il carnevale è una festa la quale si celebra nei paesi cristiani ed in tutto il mondo. Il termine carnevale deriva dal termine carnem levare ossia privarsi della carne, il quale aveva luogo l’ultimo giorno del banchetto prima di iniziare il periodo della quaresima.

I festeggiamenti del carnevale risalgono alla notte dei tempi, sin dall’VIII secolo. Il mascheramento, la maschera, hanno significati vetusti e profondi, fra i quali avere un attimo di pausa con la propria personalità, nonché svagarsi dalla monotonia della quotidianità. Il carnevale è festa antica e risale al periodo greco e romano, ed è anche festa dal rinnovamento simbolico. Non mancano maschere allegoriche ed i carri tradizionali i quali rappresentano uno dei simboli più significativi del carnevale.

Nella storia di questa festa si menzionano carnevali prestigiosi di fama mondiale quali Venezia, Rio de Janeiro, Acireale, Viareggio, Ivrea; per la nostra regione uno dei carnevali fra i più celebri è quello di Francavilla Al Mare. Nella Firenze Medicea tal nobile genia allestiva i carri nei quali protagonisti erano i carri con persone in maschera, i quali erano accompagnati da canti tradizionali fra i quali rimembriamo il celebre, imperituro trionfo di Bacco e Arianna, il cui autore è Lorenzo il Magnifico. Anche il termine carnevale è antico e risalirebbe al XIII secolo. La città di Sulmona anche quest’anno ha rinnovato il carnevale soprattutto per la gioia dei bambini.

Come ogni festa di tradizione antica anche sul carnevale sono stati coniati aforismi, citazioni, frasi divenuti celebri; ne rimembriamo alcuni: “la vita è come il carnevale… non puoi sapere che scherzo ti farà”! (Aida Nasic); da non dimenticare anche proverbi celebri fra i quali menzioniamo: “A carnevale ogni scherzo vale, ma che sia uno scherzo che sa di sale”, ed ancora “il carnevale guarisce ogni male”. Come tradizione vuole al calar delle tenebre si da inizio ai veglioni allestiti nei locali, nei quali si festeggerà e ballerà sino a notte fonda.

 

Andrea Pantaleo

( foto di a.pantaleo)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.