Attualità

Sulmona: il ragazzo colto in flagrante è libero, la droga in casa non era sua

Sulmona, 18 aprile È stato rimesso in libertà il ventenne di Sulmona che da lunedì scorso è agli arresti domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti. Il Gip Marco Billi ha ritenuto che non ci fossero indizi sufficientemente gravi per confermare la misura cautelare. Il ragazzo era stato fermato dalle forze dell’ordine mentre consegnava una dose di marijuana ad un altro giovane. Presso l’abitazione del ventenne sono stati rinvenuti  undici grammi di cocaina e trentacinque grammi di marijuana.

Il ragazzo difeso dall’Avv. Stefano Michelangelo, che questa mattina nell’interrogatorio di garanzia alle domande del giudice, ha confessato di essere il proprietario di una piccolissima parte di quelle sostanze, ossia di 0,8 grammi di marijuana e di non sapere di chi fosse il resto della droga custodita a casa sua. Il nucleo familiare del ragazzo è composto da più di 7 persone e la droga era custodita in parti diverse della casa, non esclusivamente nella sua stanza. Per questa ragione il GIP giudice per le indagini  Marco Billi ha deciso di ritirate i suoi domiciliari perché le sostanze nascoste in casa dell’imputato potrebbero non appartenere a lui.A questo punto il ragazzo è libero e si deciderà in una prossima udienza, la cui data è da definire se il ventenne verrà processato. Resta ancora da chiarire a chi apparteneva il resto della droga trovata in casa. (h. 18,30)

 

Manuela Susi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.