Domenica, 22 luglio 2018

Sulmona ed il Palazzo del Vescovado


2018/05/09 18:240 comments

Sulmona,9 maggio– Molti sono i luoghi della millenaria città di Sulmona  di grande significato pieni di fascino, mistero,  e bellezza. Transitando dinnanzi  al palazzo del  Vescovado non si può non ammirare il cancello della Sede Vescovile, con la sua storia interessante, il quale rappresenta il  confine fra il mondo endogeno della Residenza Episcopale e la realtà esogena della città di Sulmona.

Da Feliciano (anno 237) il quale, secondo la tradizione Sulmonese, è stato il fondatore della Diocesi Sulmonese sino a Monsignor Michele Fusco (anno 2018) vi è un itinerario millenario Vescovile celebre consegnato all’olimpo dell’immortalità di tutti i tempi. La Diocesi di Sulmona Valva ha origine da due Diocesi entrambe secolari ed importanti le quali ognuna ha avuto il Suo Vescovo, il Suo autorevole rappresentante. Le testimonianze dell’esistenza di tali due Diocesi sono molte ad iniziare dalle due Chiese quella di San Pelino ubicata nella Corfinium, la Corfinio protagonista in qualità di Capitale del Popoli Italici nel corso della Guerra Sociale dell’epoca Romana, e la Cattedrale di San Panfilo di Sulmona. Le due Diocesi ad un certo punto della storia vengono unite ma quella di Valva, nonostante l’unione, manterrà una certa realtà e posizione di primato anche per quanto concerne la Sua vasta Giurisdizione, molto più grande di quella di Sulmona. La Diocesi di Corfinio si è chiamata anche Valva. Il Vescovo nella gerarchia della Chiesa è il Sacerdote il quale ha la pienezza dell’ordine sacro, ed è collocato a capo di una Chiesa Cattedrale e della Diocesi d’appartenenza, al fine di esercitare la potestà di giurisdizione ordinaria.

Il Palazzo Vescovile è un luogo di riferimento prestigioso. Tanti  i Vescovi che, nel corso della storia della città di Sulmona, hanno avuto l’onore di guidare la Diocesi Ovidiana. Matteo Odierna, Bonaventura Martinelli, Francesco Canofoli, Martino De Martinis, Bartolomeo De Scalis, Benedetto Guidalotti, Paolo De Letto, Bartolomeo De Gasparis, Andrea Capograssi, Giuseppe Maria De Letto, Lotto Sardi, Francesco Saverio Anelli, Vincenzo Donzelli, Carlo De Ciocchis, Giovanni Battista Colelli, Nicola Jezzoni, Luciano Marcante, Salvatore Delogu,  sono solo alcuni del lungo elenco storico dei Vescovi della Diocesi i quali tutti hanno avuto l’onore ed il prestigio di essere Vescovi della città di Sulmona. (h. 19,00)

Andrea Pantaleo

Leave a Reply


Trackbacks