Attualità

Sulmona, cerimonia dell’accensione della fiaccola

Sulmona, 18 agosto-Cerimonia ieri  pomeriggio a Sulmona, legata agli eventi della Perdonanza Celestiniana, con l’arrivo in città della fiaccola la quale è stata accesa all’interno della cattedrale di san Panfilo. In seguito gli atleti sono andati in corteo lungo corso Ovidio. Presente inoltre  Luigi Carrozza presidente dell’atletica Amatori Serafini Sulmona con i suoi ragazzi. Alla ore diciotto e trenta il corteo ha avuto inizio per giungere dinnanzi il monumento di Celestino quale forma di omaggio, ed in seguito è rientrato in cattedrale.

La Perdonanza Celestniana è evento atteso tutto l’anno e riguarda la bolla pontificia che, sua santità papa Celestino V, emana nel 1294 con la quale concede l’indulgenza plenaria  nei confronti di tutti i fedeli di Cristo. La perdonanza rappresenta una preziosa, fondamentale identità millenaria dell’ Abruzzo, la quale vede come ogni anno una notevole partecipazione dei fedeli. Pietro Angeleri, il futuro papa Celestino V, prima di salire sul trono pontificio trascorre anni da eremita sul monte Morrone situato sopra la città di Sulmona, avendo avuto per queste ragioni anche l’appellativo di Pietro del Morrone. L’indulgenza concessa da papa Celestino V rappresenta un fondamentale valore spirituale d’importanza storica considerevole.

La cerimonia della perdonanza, nel corso della storia, avrà ancora più valore quando le spoglie mortali di Celestivo V saranno trasportate all’Aquila nella basilica di Santa Maria di Collemaggio.  Sulmona ha rinnovato la solenne cerimonia dell’accensione della fiaccola, quale millenaria fiamma ardente della Perdonanza Celestiniana patrimonio dell’intera comunità cristiana.

 

Andrea Pantaleo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.