Politica

Sulmona: Bianchi, le dichiarazioni del sindaco “scomposte e stizzite”

 Sulmona, 17 settembre– Non si è fatta attendere la reazione della Consigliera comunale Elisabetta Bianchi alle considerazioni del sindaco  definendo le dichiarazioni   di Casini “Scomposte e stizzite”  perché “lontana dal dialogo istituzionale annaspa sullo scranno, spaziando tra inconferenti ed inconsistenti argomenti pur di sottrarsi al confronto sulla questione principale che riguarda il posizionamento di Sulmona quale capofila di un intero territorio in seno al prossimo Consiglio Provinciale e l’individuazione di un candidato condiviso su cui Sulmona possa convergere per sua diretta quanto inevitabile responsabilità politica.

Evidentemente il Sindaco Casini si aspetta – chissà perché – che sia proprio io – dalla minoranza e senza rendita di posizione- a risolverle i problemi creati a Sulmona dovuti alla tormentata quanto imbarazzante pendolare migrazione tra sinistra e destra della sua famiglia politica per sollevare la Città dalle piaghe di questa maggioranza, preferendo distogliere la cittadinanza con i fuochi di artificio sparati sulla mia persona pur di non affermare che l’Alto Sangro, Pratola Peligna, la Marsica ed Introdacqua (esempi a caso) non possono rappresentare la polarità di Sulmona. Dimentica la Casini – conclude Elisabetta Bianchi–  che, a guardare i precedenti, la sua abile civica appartenenza ha sinora consentito l’attuazione del nuovo piano sanitario di D’Alfonso e l’uscita di Sulmona dai poli di attrazione per cui, francamente, per questa nuova sfida, non sappiamo proprio cosa aspettarci, per questo verrà a spiegare in Consiglio Comunale, Lei da primo cittadino, la sua proficua e responsabile azione politica per il prossimo posizionamento di Sulmona a livello provinciale”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.