Mercoledi, 18 luglio 2018

Sulmona: arriva la prima edizione del ” Festival Giallovidio”


2018/07/02 16:070 comments

Sulmona, 2 luglio- Conferenza stampa questa mattina a Sulmona, all’interno del Gran Caffè Letterario, per presentare la prima edizione del Festival Giallovidio; presenti  Andrea Del Castello e Jacopo Lupi Editore. Il Festival Giallovidio sarà una rassegna letteraria incentrata su uno dei generi, delle realtà, fra le più in voga in tal momento storico: quella del Giallo e dei Thriller. Si argomenterà anche su una rilevante connotazione del territorio in cui Sulmona è insita in quanto vi sarà uno sguardo, ed un riferimento, ad una delle figure fra le più emblematiche per quanto concerne la storia della letteratura latina: il sommo, imperituro Poeta Sulmonese Publius Ovidius Naso.

Tornando ad argomentare sulla realtà del thriller va precisato e sottolineato che, alcuni suoi aspetti e peculiarità, sono legati alla letteratura sin dalle Sue origini dall’Iliade all’Odissea di Omero. La prima edizione del Festival Giallovidio si svolgerà da due all’otto luglio 2018 sempre al Gran Caffè Letterario; da Giovedì cinque a domenica otto luglio in Piazza XX Settembre vi saranno una serie di appuntamenti di rilievo. Dal due all’otto luglio all’interno del locale Gran Caffè sarà possibile ammirare una mostra denominata Giallo in Mostra allestita e curata da Alessandro Monticelli, giovedì cinque luglio alle ore 17:00 vi saranno i saluti dell’assessore alla Cultura del Comune di Sulmona Alessandro Bencivenga, alle 17:30 il giallo Ovidio a cura del Prof. Raffaele Giannantonio, alle 18:00 Mirko Zilahy con così crudele è la fine (Longanesi), alle 19:00 la giornata si concluderà con la premiazione del Concorso Letterario Giallovidio. Venerdì 6 luglio vi sarà alle ore 18:00 delictis me delecto mi diverto con i Thriller a cura di Andrea Del Castello; seguiranno gli interventi di Jon Mirko, Roberto Disma, Alessandro Cotoloni. Sabato 7 luglio alle ore 17:00 alle ore 18:00, alle ore 19:00, vi saranno rispettivamente Annavera Viva, Antonio Lanzetta, Paolo Roversi rispettivamente con Chimere (Homo Srivens), i figli del male (La Corte), cartoline dalla fine del mondo (Marsilio). Domenica 8 luglio infine l’Ars Amatoria  con Romano De Marco se la notte ti cerca (Piemme); alle ore 19:00 vi sarà la premiazione del Concorso Artistico “Giallo In Mostra”.

Gli artisti che esporranno nel corso del Festival saranno Arturo Faiella, Francesco Petrini, Vincenzo Della Sabina, Wladimiro Maraschio; nei giorni del Festival essi saranno al Gran Caffè Letterario al fine di rispondere a tutte le domande degli appassionati e per argomentare sulle opere da essi realizzate. Altra attività importante all’interno del Festival Giallovidio sarà quella della presenza di un Concorso Letterario per romanzi e racconti, gialli e thriller, la cui premiazione avverrà al 22 luglio all’interno di altra manifestazione che si terrà a Sulmona. L’auspicio e l’obiettivo della prima edizione di Giallovidio Festival è quella di iniziare un itinerario appassionante, culturale, legato indissolubilmente ad Ovidio, alle sue opere, alla sua vita immortale. La Sua presenza con la statua sita in Piazza XX Settembre, inaugurata il 30 aprile del 1925, suggella un importante sigillo alla prima edizione del Festival Giallovidio evento che, sin da ora, si annuncia emozionante e coinvolgente.

Andrea Pantaleo

Leave a Reply


Trackbacks