Politica

Sulmona: anche la nomina di Mascitelli fa litigare la politica locale

Sulmona, 20 febbraio– “È inaccettabile leggere le dichiarazioni di Andrea Gerosolimo, ex assessore alle aree interne della giunta D’Alfonso, sulla nomina di Alfonso Mascitelli a nuovo direttore sanitario della Asl 1, elogi a profusione per l’ex direttore  dell’Agenzia sanitaria regionale nominato a fine dicembre 2014 dalla giunta D’Alfonso”. Lo scrive oggi in una nota la Consigliera regionale Antonietta La Porta(Lega) in risposta ad alcune considerazioni espresse dall’ex Assessore regionale Andrea Gerosolimo sulla sua pagina di fb  che aveva salutato con favore la nomina di Alfonso Mascitelli a direttore sanitario della Asl1

“Farebbe bene Gerosolimo che parla di Mascitelli come il salvatore della sanità aquilana-  prosegue. La Porta- a rinfrescare la sua memoria da pesciolino rosso e a focalizzare gli insulti e gli spintoni, a danno di D’Alfonso in visita a Sulmona, da un gruppo di manifestanti che  contestavano il decreto Lorenzin e l’eliminazione del punto nascita. Da Consigliere regionale  della Lega, eletta in Valle Peligna , ho il dovere di sottolineare gli episodi dimenticati dall’ex assessore di Prezza e i tagli subiti dal Ss. Annunziata  da parte di quel sistema che ha penalizzato il sistema sanitario abruzzese con i precedenti governi regionali, così come devo ribadire l’impegno e l’intervento, propositivo e concreto, di Nicoletta Verì, assessore alla Sanità, e del Presidente Marsilio che hanno avallato e supportato la mia richiesta di impegno da parte della giunta ad avvalersi dell’autonomia amministrativo-gestionale riconosciuta dal Titolo V della Costituzione e conservare il P. N. Risoluzione a cui i colleghi di minoranza del territorio non hanno espresso voto favorevole,  come se il bene del territorio passasse per loghi di partito “.

2 Comments

  1. Mamma me’!!!! Pure questa come il Pd sa parlare male solo di Gerosolimo

  2. Lorenzo Di Marco

    Fatti non chiacchiere Signora consigliera.Da due anni in Regione c’è’ la destra e finora avete pensato solamente a regalare soldi al Napoli calcio in piena pandemia.Che vergogna!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.