Cultura

Sulmona: al Caniglia la Commedia ‘Otto donne e un mistero’

 Sulmona, 11 gennaio- Gran successo ieri sera al teatro comunale Maria Caniglia, per l’andata in scena della commedia in prosa Otto donne e un mistero, dalla celebre Compagnia Pirandelliana Moliere, quale quinto appuntamento della stagione di prosa 2019 – 2020 dell’ACS, Abruzzo Circuito Spettacoli.

Presenti in teatro il sindaco di Sulmona Annamaria Casini, il vescovo della diocesi di Sulmona Valva Michele Fusco. Il pubblico ancora una volta ha risposto con entusiasmo e partecipazione a quest’ennesimo appuntamento con la prosa che conta.  Ad interpretarla sul palco del Maria Caniglia attori ed attrici di eminente spessore professionale quali Debora Caprioglio, Caterina Marino,con la partecipazione di Paola Gassman, Antonella Piccolo, Claudia Camagnola, Giulia Fiume, Mariachiara Dimitri, per la regia di Guglielmo Ferro, le musiche di Massimiliano Pace, le scene curate da Fabiana Di Marco, disegno luci realizzato da Aliberto Sagretti, i costumi di Francoise Raybaud.

Lo spettacolo è stato prodotto in collaborazione con ABC Produzioni. Ottimi il cast artistico, le scene, i costumi, le scenografie, la recitazione, per un’ennesima serata culturale al teatro Maria Caniglia.  L’attenzione ora si sposta primo febbraio, sempre alle ore ventuno, al teatro Maria Caniglia, con l’andata in scena della rappresentazione dal titolo Brancaleone da Norcia in terra d’Abruzzo, ennesimo appuntamento di prosa il quale sarà portato in scena dalla Laros produzioni; ad interpretarla saranno artisti dello spessore professionale di Ada Umberto De Palma, Ninetto Davoli, Edoardo Siravo, per la regia di Umberto De Palma. La cultura, il teatro comunale Maria Caniglia, la prosa, si confermano fondamentale trilogia di autorevole continuità culturale nella millenaria città di Sulmona.

Andrea Pantaleo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.