Politica

Solidarietà a Marianna Scoccia arriva anche da Palazzo San Francesco

 

Sulmona, 24 maggio-I giudizi del Presidente della Regione Marco Marsilio nei confronti della Consigliera regionale Marianna Scoccia hanno scatenato un po’ ovunque negli ambienti politici abruzzesi una serie di  reazioni e giudizi severi negli ambienti politici abruzzesi. Un comportamento che non è piaciuto nemmeno a Sulmona e nel territorio del Centro Abruzzo. destinati ad alimentare ulteriori polemiche nei  prossimi giorni. Questa sera arriva  a Scoccia la solidarietà del sindaco della città Anna Maria Casini, ma anche di alcune consigliere e assessori comunali. Ecco il testo:

“Unitamente alle consigliere comunali di Sulmona Deborah D’Amico, Antonella D’Antino e Claudia Fauci e alle componenti di Giunta Marina Bianco e Manuela Cozzi, esprimo solidarietà alla consigliera regionale Marianna Scoccia – scrive il sindaco della città Anna Maria Casini sulla sua pagina di fb- cui il Presidente Marco Marsilio ha rivolto un commento sessista che indigna sotto il profilo umano, istituzionale e politico.
Una infelicissima battuta, che con compiacimento è stata pronunciata dal Presidente di Regione e ha liquidato una vicenda politica che avrebbe meritato ben altre considerazioni.  E ancor peggio sottolineata dall’ilarità di una collega donna che avrebbe invece dovuto sentirsi ferita e indignata per tale inopportuno commento che offende tutte le donne.
Questa è la misura dei valori di cui è portatrice questa classe politica regionale che dovrebbe promuovere, tra le altre cose, la cultura del rispetto di genere come delle stesse istituzioni che rappresenta.
Invece si dimostra ancora una volta l’arroganza e la deriva di questa Regione che chiusa nelle sue dinamiche di palazzo autoreferenziali, ha perso di vista completamente il senso del suo ruolo istituzionale sapendo usare solo toni dispregiativi e ora sessisti nei confronti di chi non è allineato o ha l’ardire di denunciare, evitando così un confronto nel merito politico come forse tutti gli abruzzesi si sarebbero aspettati.  Non si capisce come le fans locali di Marsilio in consiglio comunale, dopo averne ciecamente osannato l’operato in questi giorni, possano ora tacere”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.