Giovedi, 23 maggio 2019

Sindacati in coro, no alla regionalizzazione della scuola abruzzese


2019/05/15 21:380 comments

 Sulmona, 15 maggio– La scuola abruzzese non può assolutamente permettersi una regionalizzazione dell’istruzione. Il personale della scuola è assolutamente contrario alle ipotesi di autonomia differenziata avanzate. E’ in corsa una raccolta firme in cui già migliaia di abruzzesi invitano il Governo nazionale ed il Governo regionale a contrastare in tutti i modi le ipotesi di regionalizzazione. Lo ha reso noto la Cisl scuola Abruzzo e Molise a conclusione di una lunga serie di assemblee unitarie svolte con Flc Cgil,Uil scuola Rua, Snals Confsal e Fgu in contemporanea nei capoluoghi di provincia per la mobilitazione contro la regionalizzazione della scuola.”La CISL Scuola Abruzzo Molise, unitariamente agli altri sindacati della scuola -si legge in una nota- chiederà ai parlamentari eletti in Abruzzo ed al governo regionale di contrastare lo smembramento del sistema nazionale di istruzione, lo smantellamento dell’unitarietà dell’ordinamento statale e dei curricoli”.

Leave a Reply


Trackbacks