Giovedi, 23 maggio 2019

Simone illumina la città


2019/04/19 10:310 comments

 

 

Sulmona,19 aprile- Gran successo ieri sera a  Sulmona, in concomitanza con i Sepolcri del giovedì santo, per l’evento dedicato alla memoria di Simone Lo Tito il giovane scomparso recentemente a causa di un male incurabile. Molta la partecipazione da parte della società civile che  ha risposto con interesse, attenzione, profondo rispetto e commozione per ricordare tutti insieme Simone, il ragazzo che amava ed aveva la passione per le luci, capaci di fare e realizzare giochi luminosi affascinanti ed emozionanti. Molti monumenti secolari del centro storico della città di Sulmona ieri sera avevano un fascino ancor più suggestivo, grazie alle luci con le loro creazione straordinarie. Il palazzo della Santissima Annunziata aveva la facciata che si riversa su corso Ovidio con un mosaico di luci di gran bellezza, piazza Venti Settembre con la statua di Publius Ovidius Naso, unitamente alla sede storica del liceo classico Ovidio, erano ancor più belle e suggestive, con il campanile dell’annunziata sullo sfondo per un quadro d’autore affascinante.

La fontana di piazza Garibaldi, un tempo pazza Maggiore, era anch’essa illuminata con i colori che si alternavano, per un mosaico luminoso straordinario. Il corteo dedicato alla memoria di Simone Lo Tito ha percorso corso Ovidio per giungere alla rotonda, anch’essa abbellita dalle luci. Molti i ricordi legati alla figura di Simone Lo Tito un ragazzo descritto da molti come un vero e proprio talento. I monumenti sono stati illuminati ad arte da un team di lighting designer e tecnici di luce al fine di rimembrare ed onorare Simone, la sua vita, le sue passioni. L’evento è stato abbinato ad una raccolta di fondi, in collaborazione con l’associazione ASEO, al fine di poter donare un nuovo ecografo destinato al reparto di rianimazione dell’ospedale dell’Annunziata di Sulmona. La solidarietà, il ricordo, la coesione sociale, ancora una volta protagonisti al fine di raggiungere fini ed interessi che uniscono l’intera società civile, l’intero pluralismo sociale. Una serata di luci ha impreziosito la notte del giovedì santo della città di Sulmona la quale si prepara a vivere i riti della settimana santa con passione, devozione, religiosità, raccoglimento. Nel firmamento vi è una stella in più: è Simone che illumina e protegge da lassù.

Andrea Pantaleo

 

Leave a Reply


Trackbacks