Politica

Scuola Masciangioli, ora il cauto ottimismo di Jamm’ mo’

Sulmona, 29 maggio–  Annuncia stamani l’associazione Jamm’ mò “Abbiamo appreso della notizia dell’intesa finalmente raggiunta tra la ditta che si è aggiudicata l’appalto per i lavori alla scuola primaria “Luciana Masciangioli” (appalto che lo ricordiamo ha visto il suo materializzarsi ben tre anni fa)  e il Comune di Sulmona circa i lavori necessari per l’adeguamento sismico. Tutte le condizioni infatti precedentemente messe nero su bianco dal RUP Fabrizio Petrilli e dal dirigente del IV settore Amedeo D’Eramo sarebbero state  ratificate nella giornata di ieri nel summit che ha radunato tutti gli addetti ai lavori. Riunione al vertice nel corso del quale sarebbe emersa la volontà di attivare il cantiere entro un mese”. L’Associazione che da qualche tempo si batte contro i ritardi per la ristrutturazione e l’adeguamento sismico di una delle strutture scolastiche più danneggiate della città è improntata ad un cauto ottimismo.

“Nel passato – si legge ancora nel documento – abbiamo assistito a tantissimi momenti nei quali a promesse o annunci fatti non sono seguiti i fatti.Volendo guardare ottimisticamente la vicenda Il laicismo di Galileo in casi come questi ci porterebbe a pronunciare la fatidica frase “eppur si muove” seppur la sua frase che lo ha reso famoso sembra l’avesse proferita quando trovandosi dinanzi il tribunale della Santa Inquisizione ha dovuto abiurare sul concetto di dell’eliocentrismo. Tuttavia la nostra Associazione, volendo fare il paio con il sacro, mantenendoci nell’ambito se non altro del realismo, ci porta più a sostenere la posizione dell’apostolo Tommaso quando ha dovuto sostenere che per credere a una cosa ha dovuto prima vedere e toccare con mano.

Non potendo al momento verificare quale delle due tesi storiche potremmo prendere ad esempio ci rifacciamo a uno dei più famosi proverbi popolari vale a dire “se son rose fioriranno…”. Se invece saranno spine quelle che emergeranno ultrattivamente in questa vicenda a pungere sarà l’Associazione JAMM’ MO’ pronta a continuare a dare battaglia qualora non si realizzeranno a breve i lavori”. (h.9,00)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.