Domenica, 12 novembre 2017

Scanno: arrestato per peculato dipendente del Comune


2017/11/11 20:520 comments

Scanno  11 novembre  – I carabinieri della Compagnia di Castel di Sangro hanno arrestato questa mattina su disposizione del gip del Tribunale di Sulmona, Giovanna Bilò, e su richiesta del Pm Giuseppe Bellelli Cesidio Spacone, 61 anni, responsabile dell’area finanziaria del Comune di Scanno ma anche dei Comuni di Introdacqua e Rocca Pia, tutti nell’aquilano. Per lui l’accusa è di peculato continuato. Secondo l’accusa l’uomo si sarebbe appropriato indebitamente, nel periodo 2016-2017, di oltre 80mila euro in contanti dalle casse del Comune d Scanno attingendo dai proventi vari come le tasse per parcheggi, l’utilizzo di strutture comunali, tributi, contravvenzioni, tasse per affissioni. Inoltre l’uomo si sarebbe assegnato in aggiunta al suo stipendio alcune indennità accessorie a per un ammontare di quasi 18 mila euro. L’uomo è stato posto ai domiciliari mentre l’indagine prosegue ancora e si cerca di verificare se ulteriori ammanchi si sono registrati negli altri due comuni di Introdacqua e Rocca Pia.

Leave a Reply


Trackbacks