Attualità

Scandalo della Sanità a Chieti: 4 arresti da parte della Gdf

Chieti, 27 ottobre-Su disposizione della Procura della Repubblica di Chieti gli uomini della Guardia di Finanza di Chieti in collaborazione con i colleghi delle province di Pescara, Teramo, Macerata, Ascoli e Padova hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari per due imprenditori  che operano nel settore della distribuzione di apparati medicali per multinazionali, un agente di commercio e il primario della Cardiochirurgia dell’ospedale di Chieti il professor Gabriele Di Giammarco, già interdetto nell’ambito di un’altra inchiesta,

Ad altri due medici è stata notificata la misura della sospensione temporanea per 12 mesi dalla professione sanitaria. Le accuse parlano di   corruzione, falso, turbativa d’asta e omicidio colposo per una maxi frode sulla spesa sanitaria  in forniture e approvvigionamento di protesi cardiache e altri dispositivi medicali da parte dell’Asl   di Chieti per conto della Cardiochirurgia (h.14,30)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.