Politica

Sbic: prima di pensare alle passerelle pensiamo ai problemi dei sulmonesi

Sulmona, 18 settembre– I lavoratori pendolari sulla tratta dei pullman Sulmona Roma hanno scritto una lettera ai candidati sindaci. In essa chiedono che si adoperino per il ripristino delle corse in vigore prima del Covid-19.. Lo fa sapere in una nota Sbic  Sulmona Bene in Comune

Bene hanno fatto a suonare quella sveglia, sostiene Sbic, perché il problema c’è e va risolto. Va affrontato in una visione generale del trasporto e dei collegamenti della nostra città e di tutto il  territorio all’interno di una più vasta considerazione sullo spazio e il senso del rapporto con l’intera regione. Bisogna monitorare i progetti relativi al trasporto su ferro fra Pescara e Roma, controllare che a nessuno venga in mente di inventare collegamenti che marginalizzino le aree interne e anzi è necessario potenziare, come da noi proposto, i collegamenti dell’area peligna con quella sangrina.
La vicenda dei trasporti – ivi compresa quella del pendolariato-  insomma porta con sé le politiche pubbliche sulla mobilità e sulla missione strategica del nostro territorio dentro il disegno regionale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.