Mercoledi, 17 ottobre 2018

Sanitopoli Abruzzo: Cassazione conferma condanna a Del Turco


2018/10/11 15:520 comments

Sulmona, 11 Ottobre- La Corte di Cassazione, seconda sezione penale, ha dichiarato inammissibile il ricorso dell’ex presidente della Regione Abruzzo, Ottaviano Del Turco, ed ha confermato la condanna a tre anni e 11 mesi, chiudendo così il processo ‘Sanitopoli’ in Abruzzo. La Cassazione ha accolto richiesta Del sostituto Pg Elisabetta Cennicola, e dichiarato inammissibile il ricorso della difesa di Ottaviano Del Turco che chiedeva una pena più leggera dopo la sentenza dell’ Appello bis dinanzi ai Giudici del Tribunale di Perugia del 27 settembre 2017. È stato considerato inammissibile dai giudici della Cassazione anche il ricorso di Camillo Cesarone, ex consigliere regionale, per il quale i giudici perugini avevano stabilito una pena di 3 anni e 9 mesi. Si chiude così il processo Sanitopoli che, in primo grado aveva visto Del Turco condannato a una pena 9 anni e 6 mesi, pena ridotta poi in appello a 4 anni 2 mesi, ed infine fissata a 3 anni e 11 mesi dalla Corte d’Appello umbra dopo un primo rinvio dalla Cassazione. L’inchiesta Sanitopoli prese avvio dalla denuncia dell’imprenditore della sanità privata Vincenzo Angelini e Del Turco venne arrestato il 14 luglio 2008, quando era presidente della Regione Abruzzo, trascorrendo 28 giorni in carcere a Sulmona, e successivamente due mesi ai domiciliari. (h. 15,30)

 

 

Leave a Reply


Trackbacks