Regione Abruzzo

Sanità: Mariani (AC) su rinvio assunzioni Asl di Teramo

Sulmona,18 agosto- “Il rinvio al 1 gennaio delle assunzioni dei 46 amministrativi vincitori di concorso pubblico alla Asl di Teramo che avrebbero dovuto prendere servizio il prossimo 1 settembre, soprattutto dopo aver letto la dura nota della FP CGIL di Teramo, non può che confermare e acuire tutta la mia preoccupazione per i lavoratori e, in prospettiva, per la situazione dei conti della sanità abruzzese”. Lo sostiene  il Capogruppo di “Abruzzo in Comune” in Consiglio Regionale Sandro Mariani.

“Ci sono infatti dei lavoratori che, consci di dover prendere servizio tra poche settimane, si erano già licenziati dal loro precedente impiego e ora rischiano di restare ben quattro mesi senza stipendio – sottolinea Mariani – ma soprattutto l’aspetto che in prospettiva maggiormente mi inquieta, visto anche il tenore con cui è stato posto il tema del rinvio delle assunzioni, è che questa improvvida scelta getta un campanello d’allarme importante sui conti della sanità abruzzese, cosa che noi consiglieri di opposizione denunciamo da diverso tempo. In queste ore sto depositando un’interrogazione all’Assessore alla Sanità Nicoletta Verì per sapere le motivazioni che hanno indotto tale scelta e avere un quadro chiaro del deficit sui budget aziendali delle Asl che hanno determinato decisioni così drastiche”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.