Mercoledi, 17 ottobre 2018

Regionali: dimissioni dei sindaci entro il 6 Ottobre


2018/10/03 16:550 comments

L’Aquila,3 ottobre In Abruzzo la corsa verso il rinnovo del Consiglio regionale fissato al 10 febbraio 2019 è partita e la politica è già in movimento. Stamani il Presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, a seguito  di approfondimenti tecnici effettuati con il Servizio Legislativo del Consiglio regionale, in merito ai termini rimozione delle cause di ineleggibilità alla carica di consigliere regionale, ai sensi della legge regionale n.51/2004, ha ricordato che “questa decisione deve aver luogo entro il termine perentorio del 6 ottobre 2018 fermo restando, ad ogni modo, che la domanda di dimissioni o aspettativa- spiega ancora Di Pangrazio– sia accompagnata dalla cessazione delle funzioni con l’effettiva astensione da ogni atto inerente l’ufficio rivestito. Ciò implica per i Sindaci dei Comuni della Regione Abruzzo con popolazione superiore ai 5 mila abitanti, nonché per i Presidenti e gli Assessori delle Province, la contestuale effettiva astensione dal compimento della relativa attività istituzionale derivante dalla carica ricoperta. Al contrario, l’esercizio delle funzioni successivamente alle dimissioni o la revoca delle stesse, nel termine dei 20 giorni, comporterà l’ineleggibilità alla carica di Consigliere regionale”. (h. 17,00)

Leave a Reply


Trackbacks