Venerdi, 29 settembre 2017

Quando piccolo è bello e piace agli americani


2015/09/30 22:060 comments

-Il sito americano Buzzfeed ha stilato una lista di piccoli centri che meritano di essere visitati almeno una volta nella vita e tra questi figura Anversa degli Abruzzi. La notizia è stata riportata oggi da La Repubblica online in un articolo che titola ” Non solo Roma, Firenze e Venezia: l’Italia dei piccoli centri che piace agli americani”. Davvero un bel colpo per promuovere l’immagine del territorio a costo zero e senza andare in pellegrinaggio all’Expo-

Anversa degli AbruzziAnversa degli Abruzzi,30 settembre.– Il nostro paese non finisce ai grandi centri urbani, artistici e culturali, e soprattutto più conosciuti nel mondo, come Roma, Firenze o Venezia. Il Belpaese, e il nome non è a caso, può vantare migliaia di piccoli centri, borghi e paesini che sono il cuore della bellezza della nostra nazione. Piccole perle incastonate in ogni parte della penisola che possono, e spesso già riescono, a valorizzare in maniera inestimabile il nostro territorio. Basta dare un’occhiata ai numeri per capire di quale patrimonio parliamo: come si legge in un documento della Camera dei Deputati si contano ben 5.835 centri con meno di 5mila abitanti nei quali vivono circa 10 milioni di persone, ma che rappresentano oltre il 55% del territorio nazionale e dove sono raccolti il 16% dei nostri beni culturali – musei, monumenti e aree archeologiche – , ma non solo, perché sono anche il vero centro di produzione dei nostri prodotti tipici e certificati.

Tra questi paesini si nascondono vere gemme, molte delle quali riconosciute anche all’estero. Per questo il sito americanoBuzzfeed ha stilato la lista dei piccoli centri da vedere in Italia almeno una volta nella vita. E così  sfogliando attentamente le immagini ( davvero stupende) e le diverse pagine si scopre che c’è anche Anversa degli Abruzzi un bordo considerato straordinario che piace tanto e che  è stato inserito,come riferisce oggi Repubblica.it,  fra quelle località che meritano di essere  visitate almeno una volta nella vita. Che dire? E’ questa l’ennesima dimostrazione che si puo’ promuovere l’immagine di un territorio,a costo zero, in Italia e nel mondo,con poche cose buone e belle e magari senza andare inutilmente in gita all’Expo.

 “Un’iniziativa, riferisce il giornale, che ha già  raccolto condivisioni sui social e una discreta “partecipazione” degli utenti, che si sono affrettati – tra i commenti – a segnalare i loro preferiti non inclusi nella lista: Ustica per esempio, ma anche Taormina e Assisi. Così da Sperlonga ad Otranto, da Cervo a Bosa, ogni regione è menzionata in questo elenco, e immortalata in queste immagini raccolte dagli utenti Instagram, che hanno voluto raccontare anche in maniera social le ricchezze del nostro paese, che il mondo ama e ci invidia “

Leave a Reply


Trackbacks