Politica

Presentato profumi e sapori della Valle Peligna, elogio della cucina Abruzzese

Sulmona, 26 giugno- Presentato questa mattina a Palazzo San Francesco a Sulmona l’evento profumi e sapori della Valle Peligna, elogio della cucina Abruzzese, il quale avrà luogo il 2 luglio 202 a partire dalle ore diciannove e trenta. Presenti l’Assessore al comune di Sulmona Manuela Cozzi, il consigliere Regionale Antonietta La Porta, ristoratori, amministratori dei comuni della Valle Peligna. Quarantadue saranno i ristoratori che parteciperanno alla manifestazione su dodici comuni del territorio peligno. I comuni che prenderanno parte alla manifestazione saranno Sulmona, Introdacqua, Pacentro, Campo Di Giove, Cansano, Pettorano Sul Gizio, Roccacasale, Pratola Peligna, Prezza, Raiano, Bugnara, Anversa degli Abruzzi.. Per Sulmona saranno presenti Clemente, Villa Elena, il Canestro, San Filippo 63, Camilla’s Bistrot, il Vecchio Muro, la Locanda di Gino, Hostaria dell’Arco, la Cantna di Biffi, trattoria Don Ciccio, Bella M’briana, Osteria del Tempo Perso, Pizzeria Napoletana, Il Buonvento, Bono Vino e Caffè, il Club dei Buongustai, Santacroce Meeting, Frangiò al Casale, Locanda Medioevale, Carne Rossa Steak House, Max Pub Birreria Paninoteca, il Bistrot, La Diavola, Panificio Pacentro; per Pacentro saranno presenti Posta Pacentrana e Taverna de li Caldora, per Campo di Giove la Scarpetta di Venere, Il Caminetto, La Bottega di Lilli; per Cansano Locanda Cansanese, per Pettorano Sul Gizio Il Torchio, Roccacasale sarà presente con La Tana del Rosso, La Taverna Vecchia, Le Ginestra, Pratola Peligna con Mercato Centrale, il Carro, Pulcinella, Prezza con Villa Letizia, Raiano sarà presente con Lo Chalet, Bugnara con i Tre Archi, Introdacqua con Anima, ed infine Anversa degli Abruzzi con La Porta dei Parchi.

 

La Valle Peligna è una miniera preziosa, uno scrigno pieno di pietra preziose di storia, arte, cultura, gastronomia della secolare tradizione culinaria Abruzzese, con le sue ricette tramandate di generazione in generazione, giunte sino ai nostri giorni. L’obiettivo che si vuole conseguire è far conoscere ed apprezzare sempre più la cucina tradizionale abruzzese, per promuovere inoltre le bellezze del territorio della Valle Peligna. Nel corso della conferenza stampa si è affrontata anche la delicata, difficile fase della ripartenza dopo la terribile esperienza dell’epidemia del Covid 19; le prenotazioni, le presenze nel nostro territorio ci sono, con la presenza dei turisti e delle famiglia che iniziano a giungere sia in città, sia nei comuni del territorio peligno. Profumi e sapori della Valle Peligna è manifestazione che promuove ed elogia la secolare tradizione gastronomica Abruzzese, della terra dei peligni, la quale soddisferà tutti i gusti. Il turismo in economia è moltiplicatore economico fondamentale; la coesione, l’unità d’intenti degli imprenditori ed operatori turistici, è il fondamentale gioco di squadra considerando che l’unione fa la forza. La data del 2 luglio, serata della manifestazione, segnerà un’ennesima notte nella quale protagonisti saranno la tradizione, la storia, la gastronomia Abruzzese della nostra terra peligna. Inoltre si è data comunicazione che, dal 20 agosto al 10 settembre, Castel Di Sangro dovrebbe essere la meta del ritiro del Napoli calcio, il quale soggiornerà nella cittadino abruzzese per il tradizionale ritiro precampionato. La Valle Peligna è scrigno pregiato il quale collega presente, futuro, passato.

 

Andrea Pantaleo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.