Cultura

Presentata la 67^ stagione della Camerata Musicale Sulmonese

Sulmona,21 settembre– Presentata questa mattina a Sulmona, la sessantasettesima stagione concertistica della Camerata Musicale Sulmonese, istituzione sorta nel marzo del 1953. Presenti Antonio Tanturri presidente della Camerata Musicale, Isidoro Ranieri Vice Presidente, Gaetano Di Bacco Direttore Artistico della Camerata, Domenico Taglieri Presidente della Fondazione Carispaq, Armando Sinibaldi, Manuela Cozzi assessore alla cultura, consiglieri dell’associazione.

Come sempre la stagione musicale vede avere appuntamenti in tutti i settori della musica: dalla classica, da camera, lirica, sinfonica, jazz, balletti, operette, recitazione, danza moderna con tango ed altro ancora, i quali vedranno giungere in città celebri artisti di fama internazionale. Ventisette quest’anno saranno gli appuntamenti, compresi i cinque concerti del giovedì che, quest’anno, saranno tenuti tutti nel foyer del teatro comunale. Nel corso della conferenza stampa si è sottolineata la volontà a che la fondazione Carispaq, sia sempre al fianco della Camerata Sulmonese, per qualsiasi realtà di aiuto e necessità così come ha sottolineato il presidente Domenico Taglieri, vicinanza che ha la finalità di sostenere l’istituzione sulmonese al meglio.

Gaetano Di Bacco ha sottolineato e precisato che allestire una stagione musicale non è semplice e richiede un lavoro attento, minuzioso. Per la stagione 2019 2020 il FUS il fondo unico per lo spettacolo ha dato un contributo di cinquantaquattromila euro, con cinquemila in più, rispetto all’anno precedente, la regione Abruzzo, ai sensi della legge quarantasei, l’anno scorso ne ha elargiti ventottomila; per quest’anno ancora si conosce la somma del finanziamento che la regione erogherà alla camerata sulmonese. Nel corso della conferenza stampa si sono ricordati altri sponsor d’importanza fondamentale per la camerata quali la BCC di Pratola Peligna. L’anno scorso fra abbonamenti e biglietti venduti si è raggiunta la considerevole cifra di dodicimila biglietti venduti. Si inizia domenica tredici ottobre con un concerto di Chopin e musiche di Beethoven con il concerto inaugurale alle diciassette e trenta.

Fra gli appuntamenti della stagione ricordiamo il concerto del violinista Alessandro Quarta,in programma domenica tre novembre 2019 alle ore diciassette e trenta, in collaborazione con l’ateneo internazionale della lirica di Sulmona. Come opere lirica ci sarà la Traviata in programma domenica primo dicembre 2019 alle diciassette e trenta. L’operetta vedrà le rappresentazioni della Scugnizzadomenica quindici dicembre 2019 alle diciassette e trenta, la quale sarà portata in scena dalla Compagnia Italiana di Operetta. ed il Pipistrello in programma domenica primo marzo 2020 sempre alle diciassette e trenta, il quale sarà portato in scena dalla compagnia di Corrado Abbati. Saranno presenti in città i Neri Per Caso con il loro concerto in programma domenica otto dicembre, sempre alle diciassette e trenta; il primo gennaio ci sarà il tradizionale concerto di capodanno al quale seguirà il tradizionale brindisi, evento fra i più attesi della stagione il quale l’anno scorso ha visto la presenza di spettatori giunti da ogni parte d’Italia e dall’estero; ad ceseguirlo sarà l’Orchestra Sinfonica della radio di Kiev. Non mancheranno appuntamenti legati al ballo e alla danza con il tango domenica nove febbraio 2020 alle diciassette e trenta, le danze russe. Tornerà l’artista Gennaro Cannavacciuolo, con la rappresentazione dal titolo Allegra e la Vedova, evento in programma domenica ventisei gennaio 2020, sempre alle ore diciassette e trenta. Tutti gli appuntamenti musicali avranno luogo al Teatro Comunale Maria Caniglia di Sulmona. Il concerto conclusivo in programma domenica ventinove marzo 2020, alle ore diciassette e trenta, sarà l’omaggio a Beethoven con il concerto della Giovane Orchestra d’Abruzzo diretta dal maestro Pasquale Veleno, al quale si aggiunge quello in programma domenica due febbraio 2020 per festeggiare il duecento cinquantesimo anniversario della nascita di Beethoven; il concerto vedrà esibirsi la pianista Gloria Campaner. Gli abbonamento avranno il seguente costo: platea I e II ordine centoottanta euro, III ordine ed anfiteatro centocinquanta euro, ridotto giovani da diciotto a venticinque anni cento euro, ridotto speciale fino a diciassette anni cinquanta euro, mentre il costo dei biglietti andrà dai cinque ai trenta euro, mentre i biglietti dei concerti del giovedì avranno il costo di cinque euro. Negli abbonamenti saranno compresi anche gli appuntamenti dei concerti del giovedì. La stagione concertistica della Camerata Musicale Sulmonese compie quest’anno il sessantasettesimo anno di vita e di concerti, emozioni, successi, trionfi, momenti imperituri ne ha elargiti molti, con il mondo del teatro il quale è protagonista indiscusso il quale elargisce sempre istanti di magnifica beltà.  (h. 15,30)

Andrea Pantaleo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.