Attualità

Pratola Peligna: “La Dolce vita”, un progetto di due giovani che è già un successo

  • un modo intelligente per rispondere alla crisi che  travolge il nostro territorio-

 Pratola Peligna, 6 novembre- Negli ultimi giorni uno dei temi più trattati dalla stampa locale è stato sicuramente  il calo demografico che si è registrato nelle aree interne della nostra regione ed in specialmodo nel centro Abruzzo. L’indice è puntato contro la mancanza di lavoro, che induce i giovani a cercare altrove, in Italia e perfino all’estero,  un’attività capace di assicurare loro un  futuro dignitoso.

Eppure, in questo quadro non certo incoraggiante, c’è chi, con forza e determinazione, ha deciso di andare controcorrente per poter coniugare il desiderio di lavorare con l’amore per la propria terra.

E’ il caso di Cristiano Colella e Giovanni Tarantelli di Pratola Peligna che, nel dicembre scorso, hanno inaugurato “La Dolce Vita”. Nelle sale di quello che un tempo era il cinema teatro D’Andrea, in pieno centro a Pratola, è stato realizzato un locale unico ed esclusivo in grado di ospitare per la cena  fino a trecento persone.

Tutto è stato curato nei minimi dettagli: ambienti raffinati ed eleganti, personale preparato e gentile, selezione dei cibi e dei vini. All’esterno un imponente apparato di sicurezza, all’ingresso ragazze eleganti, pronte ad accogliere gli ospiti con un sorriso e a scortarli fino  al loro tavolo.

Ma “La Dolce Vita” è molto più di un semplice ristorante, perché ogni cena è accompagnata da uno spettacolo di qualità: musicisti, cantanti, attori, mimi, ballerini…..si alternano di serata in serata sul  palcoscenico e intrattengono i commensali fino alla fine della cena. A seguire, intorno alla mezzanotte, inizia un altro spettacolo, il DJ set, mentre all’esterno si spalancano le porte per fare entrare i tantissimi giovani che vogliono ballare e divertirsi.

Quello che Cristiano, Giovanni e tutta la famiglia Tarantelli sono riusciti a realizzare ha dello straordinario, perché se fino a poco tempo fa i ragazzi della Valle Peligna dovevano necessariamente raggiungere la costa adriatica per poter trascorrere un sabato sera diverso, con evidenti ripercussioni  sullo stato psicologico di genitori giustamente in ansia per i rischi legati alla percorrenza di lunghi tragitti, ora non è più necessario; e gli stessi genitori, oltre ad essere più tranquilli, possono allo stesso modo trascorrere serate piacevoli in buona compagnia, perché La Dolce Vita è un locale adatto a tutte le età.  Addirittura si è creata una inversione di marcia perché sono in molti a raggiungere Pratola dalle Marche, dalla Puglia, dall’intero Abruzzo, tanta è l’eco destata da questo locale di tendenza. Capita poi che chi viene da fuori regione scelga di passare la notte in strutture ricettive della zona con una chiara ripercussione positiva sul tessuto economico locale.

Cristiano e Giovanni mettono tutta la loro passione in questo progetto, investono molto nella sicurezza, nella pubblicizzazione degli eventi, creano nuove partnership con altri imprenditori del territorio, in una parola cercano di conquistare sempre maggiori consensi con un impegno costante.  E a loro auguriamo il successo che meritano! (h. 13,00)

Francesca De Luca

 

One Comment

  1. Di cioccio Rosanna

    Una bellissima idea, Bravi ragazzi finalmente c’è un riscatto che può far da traino all’economia del paese

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.