Attualità

Poste Italiane commissiona a Bifido la realizzazione di un murale per Fabrizia Di Lorenzo

Sulmona, 29 agosto– Poste Italiane, ha voluto ricordare con un murales, Fabrizia Di Lorenzo, la ragazza di Sulmona rimasta vittima nell’attentato ai mercatini di Natale di Berlino, il 19 dicembre 2016.

L’opera si inserisce in un progetto più ampio ‘Paint – Poste e Artisti Insieme Nel Territorio’, lanciato dall’azienda italiana per valorizzare gli uffici postali delle comunità locali.

Ma a Sulmona il progetto si è trasformato in una creazione artistica molto speciale, quella dell’artista di arte urbana, Bifido che si è fermato per tre giorni in città, prima di ripartire per Amsterdam, con l’intento di realizzare l’opera dedicata alla giovane Fabrizia.

L’azienda, ha voluto, in questo modo, anche rendere omaggio al padre della ragazza che è stato dipendente per molti anni presso l’ufficio postale di Sulmona. Bifido, originario di Caserta, che ha vissuto nel quartiere tedesco in cui è avvenuta la tragedia, ha raffigurato il volto in dissolvenza di una ragazza, con in mano un martin pescatore. Luca, questo il nome del poster artist non conosceva Fabrizia personalmente ma per una serie di coincidenze ha sentito spesso parlare di lei, fino a quando è stato fatto chiamare dalla famiglia per realizzare il murales a Sulmona. Espone all’Urban Nation di Berlino ed usa una tecnica che include pittura e fotografia per realizzare i suoi murales. Usa come modelli principalmente dei bambini. “Quando mi hanno chiamato per fare questo muro, io stavo a Berlino e passeggiavo proprio dove è accaduto il tragico evento. Per questo mi ha toccato particolarmente poter lavorare a quest’opera. In questi giorni ho anche avuto modo di incontrare i genitori della ragazza che mi hanno raccontato di Fabrizia che si occupava di relazione internazionali e combatteva per i diritti dell’uomo e credeva nell’integrazione”.   (h.17,30)

Manuela Susi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.