Martedi, 5 dicembre 2017

Ora i fiumi dell’aquilano sono pieni di trote


2017/12/04 13:490 comments
  • Le operazioni sono già in corso e termineranno tra qualche giorno. Saranno 17 mila  le trotelline della misura di 6 e 9 centimetri che andranno a ripopolare le acque  dei fiumi Aterno, Gizio, Sagittario, Vera e Vetoio e i corsi d’acqua di Pescina, Celano, Ortucchio. Intanto si sta definendo la carta ittica strumento di programmazione fondamentale

Sulmona, 4 dicembre-  E’ partita l’operazione  ripopolamento ittico dei fiumi della provincia dell’Aquila. A darne notizia è stato  il presidente della terza Commissione consiliare ‘Agricoltura’ della Regione, Lorenzo Beradinetti.

“E partito proprio oggi e terminerà nei prossimi giorni- ha spiegato- con l’immissione di circa 17mila trotelline della misura di 6 e 9 centimetri nei fiumi Aterno, Gizio, Sagittario, Vera e Vetoio e nei corsi d’acqua di Pescina, Celano e Arestina Ortucchio. Per quanto riguarda il ripopolamento di altri corsi, come il Fiume Liri, siamo in attesa dei risultati di ulteriori monitoraggi che sono ancora in corso. Le trotelline, allevate al  Centro Ittiogenico regionale del Vetoio di L’Aquila, sono capi di alta qualità di ceppo autoctono mediterraneo e atlantico, che richiedono condizioni eccellenti delle acque.

La prossima attività di ripopolamento – ha aggiunto  Berardinetti – verrà effettuata a febbraio, quando, i fiumi della provincia dell’Aquila saranno interessati da altri interventi con trote ‘pronta pesca’ e trotelle. Inoltre, grazie alla collaborazione con l’assessore Dino Pepe, è in via di definizione la ‘Carta ittica’  uno strumento di programmazione che approfondisce i principali aspetti dell’ecologia ittica e della qualità delle acque, ai fini di una rivalutazione dell’ambiente acquatico e della sua fauna”.  (h. 13,00)

Leave a Reply


Trackbacks