Sport

Mugello amaro per il sulmonese Micochero

Sulmona,8 luglio– Prima delusione dopo la lunga striscia positiva di 4 podi nelle prime 4 gare per il centauro sulmonese Christian Micochero, nel Campionato Nazionale Dunlop Cup 1000, in questo doppio appuntamento del Mugello. Infatti, pur mettendo a segno due risultati positivi, un 6° e un 5° posto, e punti importanti per il Campionato, resta un po’ l’amaro in bocca a tutta la squadra per il mancato podio, che, nonostante diversi problemi, sembrava ancora una volta alla portata.

La Dunlop, per questo doppio appuntamento di sabato 6 e domenica 7 Luglio, si è presentata per la prima volta, con un nuovo tipo di gomma, la D213 mescola zero, più performante e indicata per le elevate temperature.Al termine delle prove ufficiali, un sesto miglior tempo, con un mezzo secondo di troppo da dover recuperare sul passo gara per stare con il gruppo dei migliori, non sembrava aver compromesso più di tanto la possibilità di fare una bella gara. Purtroppo GARA 1 del sabato è stata invece compromessa da una partenza infelice, e di trovare la strada della possibile rimonta, sbarrata da una coppia di concorrenti dotati di moto molto veloci in rettilineo, ed esperti staccatori, che rallentavano il pilota ovidiano in piena percorrenza. Christian, esasperato da questa situazione perdeva la lucidità, tentando una serie di attacchi e tentativi di sorpasso rimasti senza successo fin sotto la bandiera a scacchi, terminando in sesta posizione, a circa 10” dal vincitore.

Di ben altro tenore la rocambolesca GARA 2 della domenica.Un improvviso quanto imprevisto temporale cambiava tutte le carte in tavola costringendo i piloti a montare gomme rain e stravolgere completamente assetti e setting della moto, ma poi, pochi minuti prima della partenza, tornava a far capolino nuovamente il sole e la pista tornava ad asciugare rapidamente, lasciando tutti i concorrenti e le squadre nell’indecisione più totale, non sapendo più che quali assetti e gomme da utilizzare per l’imminente GARA 2

Un po’ di ritardo sulle procedure di partenza, e la pista in rapidissimo recupero, aiutavano i concorrenti a prendere una decisione tanto che alla fine, tutti tornavano a schierarsi con gomme da asciutto ma Christian optava per la solita mescola 2 invece della nuova zero. Questa decisione controcorrente, coraggiosa, alla fine si rivelava la più indicata per Micochero, che nonostante una messa a punto improvvisata all’ultimo secondo, disputava una grandissima gara.

Partito un po’ troppo prudente, nei primi giri perdeva qualche posizione transitando 8°, man mano che prendeva confidenza con la pista che asciugava, Micochero era spesso il più veloce in pista, facendo registrare setttori record, e giri veloci in linea con i primissimi,  iniziando una spettacolare rimonta che lo portava a recuperare oltre 3” al gruppetto dei fuggitivi, arrivando 5° in volata, ad appena 6 decimi dal 3°classificato!

Sarebbe bastato ancora un giro e il podio era ancora una volta a portata di mano, lasciando un pizzico di amaro in bocca.(h. 18,00)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.