Cultura

L’orafo Coccopalmeri in mostra a Parigi con il nuovo gioiello “energia”

 

 Roccaraso, 8 giugno – “Una bellezza reale e filosofica”. Così è stato celebrato il nuovo gioiello firmato Coccopalmeri in mostra la prima settimana di giugno all’Espace Thorigny, nel centro storico della capitale francese. L’esposizione è stata curata dalla Galleria Farini Concept di Bologna, che ha selezionato l’opera di Coccopalmeri intitolata “Energia”. Questo gioiello è ispirato alle forme dell’arte contemporanea e si distacca dalla produzione classica per giungere a risultati più moderni ed eccentrici.

“Nella Ville Lumière, la Città delle Luci” afferma l’orafo abruzzese “ho portato un gioiello che richiama tale idea, ma non solo come fenomeno fisico. Infatti all’interno di una lampadina ricreata in maniera quasi realistica, i filamenti rappresentano i contorni di due volti, uno di fronte all’altro. Il legame tra due individui porta a dare aiuto e forza alla persona tra le due che vive una situazione difficile, insomma ad illuminargli la vita”. Il gioiello è stato inserito nel catalogo della mostra curato dalla stessa galleria selezionatrice e che sarà raccolto in una collezione di testi critici all’interno della Biblioteca di Storia dell’Arte ed Estetica dell’Università di Urbino.

“Energia” afferma la critica d’arte Azzurra Immediato “non è definibile solo come gioiello né solo come manufatto; esso racchiude in sé la ricerca ed il linguaggio propri dell’opera d’arte. Un’opera che declina una corale semiotica in un sottile gioco intellettuale che s’anima di inusitata volontà sapiente”. “La luce” conclude Coccopalmeri “non è solo energia elettrica e modernità, ma anche figurazione di amore, inteso come sentimento universale che unisce gli individui e infonde al prossimo quella carica di cui ognuno ha bisogno per affrontare la vita, quella forza che rivela ad ognuno il proprio potenziale. In una parola: Energia”.

“La nostra comunità ha accompagnato, seppur idealmente, questa importante esperienza professionale che Franco Coccopalmeri ha vissuto a Parigi – ha spiegato il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato – anche una platea di livello internazionale gli ha riconosciuto le grandi qualità con le quali da anni arricchisce i suoi prodotti artigianali. Un unicum che rappresenta un vanto non solo per Roccaraso ma che riempie d’orgoglio l’Abruzzo intero”. (h. 16,00)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.