Politica

Liceo Ovidio: dubbi e ironie  dei giovani Pd

 

 Sulmona,24 novembre-  Tutto il  dibattito che si è innescato attorno alla riapertura del Liceo Ovidio particolarmente attesa da studenti e genitori ma dall’intera Comunità peligna continua a divedere l’opinione pubblica e si arricchisce sempre di nuove polemiche. Oggi addirittura  arriva quella di Francesco Balassone “ componente giovanile” del circolo Pd di Sulmona” che si chiede:

 Liceo Ovidio, è tutto oro quello che luccica?. Per il giovane Dem “si tratta solo  l’ennesimo millantante tentativo di far propaganda sulla pelle degli studenti. Veder scritto che il progetto esecutivo ed i lavori sono stati appaltati potrebbe certo far credere che finalmente gli enormi problemi legati alla progettazione (quelli che impediscono effettivamente di andare avanti) siano stati finalmente superati, eppure è dalla stessa delibera che apprendiamo che l’attuale progetto non ha ancora ricevuto l’approvazione nè del Genio Civile nè della Soprintendenza, e che quindi i problemi restano irrisolti. Resta irrisolto il problema della destinazione d’uso dell’edificio, se detto problema non dovesse esser risolto- spiega Balassone- saremmo davanti alla pietra tombale del ritorno dei liceali in piazza XX. La delibera quindi non risolve questi problemi che torneranno a presentarsi in futuro e potrebbe addirittura crearne di ulteriori “ Dopo aver ironizzato sulla data dei lavori  la nota  aggiunge “ Non vogliamo dar atto a questa amministrazione (ed a questa intera maggioranza, complice di tutto) di essersi finalmente occupata della vicenda poiché sono ben 4 anni e mezzo che ignorano le grida di protesta della cittadinanza tutta; non possono presentarsi a 7 mesi dal voto per “batter cassa” facendo credere di aver sciolto tutte le questioni spacciandosi come i risolutori della questione o come tutori dei diritti e delle istanze degli studenti. Perché allora se la soluzione non era così difficile da trovare (cosa che infatti non è) non è stata presa prima? Chi pagherà (non nel senso proprio del termine ovviamente) per questi 4 anni e mezzo di tempo buttati? Ciò che sta facendo la Giunta è rimandare la soluzione dei problemi maggiori al futuro e ad altri tecnici regalandosi però la possibilità di raccontare nella prossima tornata elettorale di esser stati quelli che sono riusciti ad aver sbloccato i lavori per il liceo”.

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.