Attualità

In ricordo del Carabiniere Emanuele Anzini

Sulmona,18 giugno-La notizia della morte del militare dell’arma dei Carabinieri, l’appuntato Emanuele Anzini, ha destato profondo dolore e sgomento in  città , capoluogo d’origine del militare travolto ed ucciso nell’adempimento del dovere in provincia di Bergamo, durante un posto di blocco.  Sulmona e l’Italia intera si stringono vicino alla famiglia e all’arma dei Carabinieri che piange un ennesimo caduto in servizio. Emanuele Anzini era conosciutissimo in città e apprezzato da tutti per le sue doti umane, di sensibilità, attaccamento al lavoro e ai valori dell’arma. Persona cordiale ed affabile lascia un ricordo amorevole ed un vuoto incolmabile. La città di Sulmona, si prepara a dare lui l’ultimo saluto, con i funerali di Stato che avranno luogo oggi pomeriggio alle ore quindici nella cattedrale di San Panfilo. Messaggi di cordoglio sono giunti dalle autorità istituzionali e militari quale forma di deferenza e rispetto. In città il dolore è forte ed il ricordo di questo giovane, scomparso improvvisamente in maniera così tragica, ha destato profonda commozione. In città non si parla d’altro considerando che la famiglia è conosciuta e stimata da tutti. Emanuele Anzini era orgoglioso e fiero del suo lavoro, perché la professione del carabiniere è anche missione nei confronti dei cittadini, della società civile. Una tragedia questa che ha lasciato tutti senza parole. Anche noi ci uniamo al dolore diffuso e  porgiamo le nostre più sentite condoglianze e cordoglio alla famiglia Anzini per la perdita del caro Emanuele. Ciao Emanuele grazie di tutto non ti dimenticheremo mai.(h.7,30)

 

Andrea Pantaleo  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.