Attualità

Il format vincente della scuola di cucina Osteria ‘Mammarossa’

 

Avezzano,11 ottobre – Inizia la nuova stagione per la scuola di cucina dell’ Osteria Mammaròssa.La presentazione del calendario autunno 2018 si è svolta lunedì sera, alla presenza di numerose personalità del mondo della gastronomia e della politica, come lo chef stellato William Zonfa, che ha preparato un risotto parmigiano burro e provola, e l’assessore alla Regione Abruzzo, Lorenzo Beradinetti che, ha illustrato i principi di una nuova legge regionale per tutelare i ristoranti tipici d’Abruzzo.

Le lezioni di cucina dell’ Osteria Mammaròssa di Franco e Daniela Franciosi, che è stata inserita nella guida 2019 dell’Espresso “I ristoranti e vini d’Italia”, saranno ispirate ai colori del cibo: verde, per scoprire i modi migliori di cuocere le verdure; azzurro, per le ricette dei mari di Adriatico e Tirreno; oro, per prepararsi a sfornare il pane in casa; smeraldo, per cucinare il pesce delle isole italiane e blu per trasformare astici, scampi, ostriche e le altre materie prime del nord Atlantico; giallo per portare in tavola i romanzi polizieschi di Camilleri e Simenon.

I corsi di cucina prenderanno il via questo 15 ottobre con il verde, e continueranno ogni lunedì, per terminare il 10 dicembre, con la lezione sulla cena della Vigilia del bianco Natale.Insieme ai corsi dedicati alle varietà cromatiche del lunedì, ci saranno, poi, gli approfondimenti del giovedì “per imparare i segreti della cucina in una dimensione più conviviale e rilassata”.

La vera novità di quest’anno è il format Chef’s Table: delle cene-corso, durante le quali un ospite a sorpresa – un contadino, un attore, un musicista, uno scrittore, un campione dello sport – racconterà la sua esperienza a tavola. Tra gli appuntamenti del giovedì ci saranno anche la Cooking School, in inglese, per esplorare i piatti esotici delle migliori culture culinarie del mondo, tenute dal padrone di casa, Chef Franco Franciosi e l’insegnante madrelingua Kilian Seavers e uno spazio chiamato Abbinare cibo e vino, nel quale interverranno i vignaioli Ottaviano Pasquale e Corrado Dottori, per aiutarci a “tenere insieme buone ricette e buone bottiglie”.

Un arcobaleno di opportunità dalle quali la cucina trae ispirazione; le tonalità del blu del mare per i corsi sul pesce, quelle verdi per i vegetali, quelle calde dei rossi e dei gialli per i piatti della terra” lo scrive il team del ristorante sul flyer creato ad hoc per l’evento. Gli amanti dei fornelli potranno scegliere tra le 9 lezioni che si terranno nella grande cucina del ristorante e tra quelle che si svolgeranno nello spazio enoteca.

La serata è stata intervallata da brevi montaggi video che introducevano con creatività ed eleganza il contenuto del programma.

 

Manuela Susi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.