Politica

I valori della vita e della famiglia al Centro dell’impegno di Elisabetta Bianchi

Mossa a sopresa del candidato sindaco di “Direzione Sulmona” Elisabetta Bianchi che stamani ha firmato il protocollo fr con  Carola Profeta Presidente dell’Associazione FA.VI.VA, famiglia, vita e valori  associazione ONLUS e Family Day. per  suggellare una serie di impegni che, in una società civile, devono esistere ed essere difesi con ogni mezzo a disposizione

 

Sulmon a, 16 settembre- Conferenza stampa questa mattina a Sulmona del candidato sindaco Elisabetta Bianchi, con la sua lista Direzione Sulmona, assieme alla signora Carola Profeta Presidente dell’Associazione FA.VI.VA, famiglia, vita e valori  associazione ONLUS e Family Day. Elisabetta Bianchi ha precisato che, le altre coalizioni, si occupano delle passerelle dei personaggi che nulla hanno portato e concretizzato sia in città, sia nel territorio. Molti i temi dibattuti fra i quali il Tribunale di Sulmona che rischia di andare via dalla città, di chiudere in maniera inesorabile. Da anni si attendono risoluzioni concrete della geografia giudiziaria.  Bianchi ha tenuto a precisare che con lei è presente il Presidente dell’Associazione FA.VI.VA, famiglia, vita e valori  associazione ONLUS e Family Day per realizzare un fondamentale connubio di idee. Progeti, professionalità. L’essere umano, la persona, deve essere protagonista nel comune di Sulmona con i suoi bisogni, le sue problematiche.

L’avvocato sulmonese  è sempre in prima linea per le battaglie che interessano la città, la sua comunità. Il tribunale, l’ospedale, rappresentano principi espressi ed impliciti sui quali si fonda la Repubblica Italiana consacrati nella Costituzione. L’ospedale di Sulmona deve essere di primo livello poiché è il nosocomio punto di riferimento sia del territorio peligno, sia dei paesi limitrofi che fanno riferimento a Sulmona. Basti pensare che Pescasseroli è già molto lontano da Sulmona, figuriamoci per raggiungere l’ospedale dell’Aquila. La qualità dei servizi, la loro presenza, è di fondamentale importanza per un  territorio che guarda al futuro con idee, progettualità, programmi futuri, Il benessere dell’essere umano, del cittadino, è pilastro fondamentale.

Nell’occasione  stato firmato il protocollo fra Elisabetta Bianchi e Carola Profeta a suggellare i valori che, in una società civile, devono esistere ed essere difesi con ogni mezzo a disposizione. Il diritto alla salute è tutelato dall’articolo 32 della costituzione Italiana, l’articolo 24 della Costituzione tutela il diritto alla difesa considerato involabile, l’articolo 111 della Carta Costituzionale sancisce la ragionevole durata del processo. La chiusura dei tribunali oltre che a determinare la privazione di un servizio fondamentale, considerando anche la presenza del supercarcere di Sulmona, creerà un intasamento della giustizia. I servizi sul territorio sono fondamentali per garantire il futuro del territorio stesso scongiurando lo spopolamento.

I cittadini con i loro diritti, bisogni, esigenze, sono fondamentali. Anche in questo territorio i cittadini pagano regolarmente le loro tasse e, una volta compiuti i doveri,  vorrebbero avere anche i diritti e, fra essi,  il diritto di avere la presenza dei servizi essenziali quali l’ospedale, il tribunale, gli uffici. Carola Profeta ha ricordato di aver preso parte ad una occupazione avvenuta nel comune di Sulmona, avente come tema la chiusura dell’ospedale civile di Sulmona, ad iniziare dal punto nascite. Carola Profeta ha sottolineato che l’uomo deve essere collocato al centro della società, in quanto è protagonista della vita sociale, di ogni identità economico lavorativa.

  I cittadini quindi sono la realtà fondamentale che deve essere difesa. Il diritto costituzionale sancisce i principi fondamentali che tutelano la persona umana con i suoi diritti fondamentali. Temi attuali, imprescrittibili, imperituri, che in una società democratica e di diritto devono essere protetti. La natalità è tema fondamentale al fine di far nascere bambini che rappresentano il fondamentale futuro, la salvaguardia dell’identità umana.

La famiglia è cellula fondamentale ed è la prima società nella quale ogni persone si forma ed educa. La lista civica Direzione Sulmona, di cui Elisabetta Bianchi è candidato Sindaco, è costituita da Giovanni Gaetano Mascetta, Silvia Soccorsi, Fredy Alejandro Ciamacco, Angela Garofalo, Carmine Fuselli, Liliana Irene Dora Rubini, Alessandro Ferrini, Anna Ramunno, Tranquillo Ventresca, Martina Ciccarelli, Mario Facciolà, Nicolina Formisano, Luca Ciccarelli, Rosanna Leombruno, Paolo Aucone. In bocca al lupo a tutti i candidati.

 

Andrea Pantaleo

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.