Lunedi, 18 giugno 2018

Giostra: presentato il nuovo cavaliere del Borgo S. Maria della Tomba


2018/03/11 19:100 comments

Sulmona,11 marzo-  Si è svolta presso la sede del Borgo S. Maria della Tomba  la presentazione del nuovo cavaliere. Presenti all’evento  il presidente onorario della Giostra Cavalleresca Dott. Domenico Taglieri, il direttivo del Borgo S. Maria della Tomba, il capitano Angelo La Civita e il nuovo cavaliere Daniele Scarponi e naturalmente un folto pubblico.

Nel corso del  suo indirizzo di saluto Taglieri  ha evidenziato l’importanza dell’evento Giostra nella città  che contribuisce attraverso i suoi progetti  i  ad ampliare  l’offerta turistica  per la città e l’intero territorio. Rivolge poi un saluto cordiale di benvenuto al nuovo cavaliere già conosciuto nella Giostra 2016 e augura il meglio sia per lui che per l’intero borgo S. Maria della Tomba nella tenzone 2018. Subito dopo il capitano Angelo La Civita ha voluto  ringraziare l’ex cavaliere Gioele Bartolucci “ per i sette anni vissuti insieme e per il suo impegno  formulando – si legge in una nota-  i migliori auguri per la nuova stagione avventura. Il capitano in solido con l’intero direttivo  ha sottolineato  la grande responsabilità come amministratori nel gestire un’associazione che per storia e cultura è un  riferimento importante  della città” , Subito dopo è stato   presentato  Daniele Scarponi di Foligno come nuovo cavaliere del Borgo S. Maria della Tomba.

“ La scelta è ricaduta su di lui- ha spiegato  La Civita- grazie alle sue competenze tecniche, la sua serietà e la sua professionalità“. Il capitano poi espone il curriculum di messer Scarponi vincitore di nove edizioni della Quintana di Foligno e tre della Giostra ad anelli di Servigliano; a questo aggiunge che Daniele ha già partecipato alla Giostra 2016 come sostituto del cavaliere del Borgo S. Panfilo rischiando di arrivare in finale.

 “Sono orgoglioso e stimolato di intraprendere questa avventura con il Borgo S. Maria della Tomba- ha detto poi Daniele  Scarponi- il mio impegno sarà il massimo per arrivare agli obiettivi che sia io che l’intero borgo ci siamo prefissati. Sono tranquillo perché ho un ampio e valido parco di cavalli; ringrazio Angelo e l’intero borgo per avermi dato fiducia; sono stato chiamato nel 2016 come sostituto dal Borgo San Panfilo non avendo mai provato pista, cavalli e lance.”. A conclusione  la cerimonia per  l’investitura del cavaliere e la firma del contratto. (h. 19,00)

Melania   Rossi

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply


Trackbacks