Sabato, 18 agosto 2018

Giostra 2018: per Confesercenti è stata una buona edizione, ma si può fare di più


2018/08/06 20:150 comments

 Sulmona, 6 agosto “È stata una Giostra Cavalleresca di Sulmona di buona levatura; ma si potrebbe fare di più per giungere ad un livello di eccellenza necessario per trasformare la stessa Giostra in un brand culturale dell’intero territorio di riferimento e del Centro Italia, per una manifestazione che supera i confini regionali e nazionali.

“Siamo fin da ora pronti ad un confronto con l’Associazione per dare impulso a questo evento culturale e a contribuire ad un progetto di sviluppo e valorizzazione della Giostra Cavalleresca – ha dichiarato Daniele Erasmi, Presidente regionale della Confesercenti Abruzzo – Dobbiamo fare in modo che l’evento coinvolga sempre più gli altri territori abruzzesi per dare di essa una immagine/cartolina utile all’intera economia regionale».

Già oggi la Giostra Cavalleresca di Sulmona piace, coinvolge e assicura un ritorno economico all’intera Città. Occorre, però, colmare il gap delle presenze turistiche e dei consumi in ristoranti e negozi.  «In sostanza la Confesercenti è fin da ora disponibile per contribuire a rendere la Giostra sempre più uno spettacolo attrattivo per tutto il periodo della manifestazione e non solo per il fine settimana – ha aggiunto Erasmi – Noi non siamo per il mordi e fuggi, ma per un’azione coinvolgente, attrattiva e che permetta incisività tutto l’anno».   Per la Confesercenti d’Abruzzo bisogna valorizzare e utilizzare di più la bellissima scenografia, il magnifico campo di gara e le tribune che impegnano Piazza Garibaldi per quindici giorni. «In questo modo si contribuirebbe ad implementare l’economia delle attività commerciali della Città sia a posto fisso che ambulante – ha concluso il Presidente regionale di Confesercenti – Per questo vogliamo collaborare con l’Associazione Giostra Cavalleresca, proprio per fare di essa una manifestazione che sia Giostra tutto l’anno”.  (h. 20,00)  

 

Leave a Reply


Trackbacks