Economia

Euroservizi: formalizzato passaggio personale ad Abruzzo Engineering

L’Aquila,10 novembre – “Con la firma davanti al notaio, oggi nella sede della Provincia dell’Aquila, per i lavoratori della Euroservizi si conclude formalmente il passaggio ad Abruzzo Engineering. Un risultato che arriva dopo un processo lungo e complesso per il quale è stato determinante lo stanziamento di 1,1 milioni di euro da parte della Regione”.Lo afferma l’assessore regionale al Bilancio, Guido Liris, a proposito dell’acquisizione del cosiddetto ramo d’azienda relativo al personale appartenente alla società Euroservizi, ex partecipata della Provincia dell’Aquila, facendo notare come si tratti dell’unica azienda del genere ad essere stata salvata in regione, “in controtendenza con quanto sta avvenendo ed è avvenuto per altre realtà analoghe che vengono portate in liquidazione”.
“Molti detrattori hanno a lungo parlato di una realtà morta”, dice l’assessore, “dopo un impegno costante e senza mai fare un solo passo indietro, con una certa determinazione nel difendere una realtà aquilana, conducendo una battaglia quasi in solitaria, oggi possiamo dire di aver salvato nove persone, nove lavoratori della città dell’Aquila”.
“Siamo all’epilogo di una storia annosa iniziata nel 2015”, ricorda Liris, “oggi riusciamo a garantire la certezza del lavoro ai nove dipendenti con la copertura, per tre anni, dei relativi oneri”.

“Si tratta di professionalità che hanno svolto importanti funzioni di front-office del Genio Civile e del Dipartimento Speciale Risorse, Sviluppo e Supporto per le attività di protocollazione elettronica, scansione e archiviazione ottica dei documenti ed in generale per il supporto amministrativo, e dalla nomina del commissario liquidatore è iniziato un lungo iter per tutelare il loro futuro”.

“L’acquisizione nella società in house della Regione è stata resa possibile in virtù delle funzioni trasferite dalle Province alla Regione e che ha consentito il trasferimento, in seno ad Abruzzo Engineering, di specifiche competenze che diversamente sarebbero venute meno a causa dell’inevitabile licenziamento”.

“Sono orgoglioso e pienamente soddisfatto del risultato raggiunto, nonostante le numerose difficoltà anche di tipo amministrativo e giuridico”, dice l’assessore, “è stata una battaglia portata avanti negli ultimi due anni in cui ho creduto”.

“Ringrazio gli amministratori unici di Abruzzo Engineering, prima Franco Di Teodoro e ora Andrea Di Biase, il presidente della Provincia Angelo Caruso, e i liquidatori di Euroservizi che si sono succeduti, Alessandro Piccinini e Antonio Mazzaferrno”, conclude Liris, “che mi hanno coadiuvato nel portare a termine questa complessa operazione. Un doveroso ringraziamento va rivolto anche al Consiglio e alla Giunta regionali, che hanno assecondato questa scelta”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.