Regione Abruzzo

Emergenza sanitaria: ecco i Comuni interessati oltre a Sulmona

Sulmona, 9 settembre- L’ordinanza materialmente non è stata ancora firmata ma potrebbe avvenire già nelle prossime ore. Intanto il Presidente della Regione Marco Marsilio nel pomeriggio ha già anticipato alcuni contenuti del provvedimento  e sopratutto i comuni direttamente interessati.

Mascherina obbligatoria, chiusura dei bar alle 20, divieto di feste pubbliche e private. Sono queste le principali disposizioni arrivate per tre comuni peligni, Sulmona, Bugnara e Pettorano sul Gizio, decise dalla Regione per contenere il contagio da Coronavirus.

 

(ultima  ora)- Ecco il dispositivo della nuova ordinanza della Regione

( omissis)

 

Il Presidente della Regione

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N.82 DEL 9 SETTEMBRE 2020

page1image39324736 page1image39325072

Nuove disposizioni recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epide- miologica da virus COVID-19 – Misure restrittive temporanee per i Comuni di Bugnara, Lucoli, Civita d’Antino Pettorano sul Gizio,Sulmona-

 

 

    1. ORDINA
      1. l’attuazionedelle seguenti misure restrittive nei Comuni di Bugnara,Lucoli,Civitad’Antino,Pettorano sul Gizio, Sulmona: 
        •  obbligo mascherine anche all’aperto h24;
        • –  accesso scaglionato negli esercizi commerciali, con sosta all’interno dell’esercizio limitata al tempo necessario all’acquisto/consumazione del bene;
        • –  divieto di feste ed eventi pubblici e privati che comportino assembramenti;
        • –  chiusura anticipata alle ore 20 degli esercizi commerciali (negozi, alimentari, bar etc) ;
        • –  obbligo di tenuta del registro accesso clienti da parte degli esercenti la ristorazione;
        •  divieto di pratica degli sport da contatto.
      2. l’applicazione delle misure restrittive di cui al precedente punto 1 decorre a far data dalla presente ordi- nanza e per il termine di giorni 7;
      3. le presenti  misurerestrittive potranno essere modificate,sospese o procrastinata secondad ell’anda- mento della situazione epidemiologica ;
      4. leAutorità Sanitarie Locali sono chiamate ad implementare l’attività di informazione,dimonitoraggioe controllo del rispetto delle restrizioni occorrenti ;
      5. lapresente Ordinanza è trasmessa al Presidente de lConsigliodeiMinistri, alMinistro della Salute,alPre- fetto territorialmente competente, ai Sindaci dei Comuni interessati ed al Dipartimento Protezione Civile regionale;
      6. lapresenteOrdinanzaèpubblicatasulsitoistituzionaledellaRegione.Lapubblicazionehavaloredinoti- fica individuale, a tutti gli effetti di legge. La presente Ordinanza sarà pubblicata, altresì, sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.

Avverso la presente Ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regio nale nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione, ovvero ricorso straordinario  alCapodello Stato entro il termine di centoventi giorni.

Il Direttore del Dipartimento Sanità.      Claudio D’Amario (firmato digitalmente).           L’Assessore alla Salute Nicoletta Verì (firmato digitalmente)  Il Presidente della Giunta Regionale. Marco Marsilio (firmato digitalmente)

5

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.