Politica

Emanuele Colaiacovo e la voglia di contribuire a costruire una città migliore

Fra i tanti volti nuovi e  giovani protagonisti della campagna elettorale a Sulmona spicca  il nome  di Emanuele Colajacovo, avvocato,47 anni, professionista assi conosciuto  e stimato. Guida la lista ” Sulmona. città d’arte”  collegata alla coalizione che esprime la candidatura a sindaco di Andrea Gerosolimo. Il suo obiettivo è sopratutto quello di contribuire  a ricostruire una città  dove  la cultura ed il patrimonio culturale  sono un valore fondamentale per ogni tipo di  strategia di sviluppo e sopratutto tenendo conto del ruolo che la città aveva fino ad  un passato abbastanza recente. Lo abbiamo incontrato  per conoscere meglio l’uomo, il professionista, il giovane che sogna di conquistare un posto a Palazzo San Francesco e mettersi al servizio della nostra comunità

 

 

Sulmona,10 settembre– Anche la politica ha bisogno di novità, di quella sensazione di aria fresca che manda via quella viziata da tempo. Questo è il caso dell’Avv. Emanuele Colaiacovo, candidato consigliere comunale appartenente alla lista Gerosolimiana “Sulmona città d’Arte”.

L’Avvocato Colaiacovo svolge la sua professione con passione e giudizio, la sua vocazione non risiede nella politica ma nell’aiutare la comunità, nel risollevare il decadimento della sua amata Sulmona.

“La mia idea di politica – spiega Emanuele Colaiacovo – è profondamente umana, non ha secondi fini e ha come obiettivo primario quello di creare e mantenere una società sana e funzionante in cui sentirsi parte integrante di un perfetto ingranaggio. Winston Churchill affermava: un politico diventa un uomo di Stato quando comincia a pensare alle nuove generazioni piuttosto che alle nuove elezioni. Ecco, questo è ciò che vorrei per Sulmona”.

Sulmona ha vissuto periodi molto bui e convalescenze lente; i residenti hanno assistito, e continuano a farlo, alla lenta e inesorabile involuzione di una società con delle potenzialità poco o per nulla sfruttate. La città sta camminando a fatica e rischia di scontrarsi contro un iceberg.

“Ho deciso di candidarmi come consigliere comunale perché sono un cittadino e un lavoratore di Sulmona che ha vissuto e guardato impotente il suo declino, sia economico che occupazionale. All’età di 47 anni, mi sono reso conto che non è questo il posto che vorrei far vivere alle nuove generazioni, ai nostri figli. Per questo, sono determinato ad entrare nel cuore del problema e lavorare insieme sulle risorse di questa cittadina. Sulmona negli anni ’90 era il fiore all’occhiello del polmone verde d’Europa, che è l’Abruzzo. Era una città florida, aveva una sua banca (parlo della Banca Agricola), aveva una caserma che ospitava più di 1500 militari, un ospedale ricco di organico e il lavoro non era una preoccupazione. A distanza di un quarto di secolo, Sulmona ha perso tutto ciò che aveva conquistato, le banche ora investono gli utili altrove, la caserma è chiusa, l’edilizia è ferma e il lavoro scarseggia. Rischiamo di perdere seriamente il Tribunale e, se non ci diamo da fare, potremmo perdere anche l’ospedale”.

Si parla di una Sulmona poco considerata, lasciata in un angolo e poco apprezzata, spesso anche dagli stessi governanti. Quindi, cosa farete per far uscire Sulmona da questo vicolo cieco?

“Il Programma di Andrea Gerosolimo è molto ambizioso, è un progetto che punta molto sul turismo. Sulmona è una città piena di cultura, ha dato i natali a personalità distinte come Serafini, Capograssi e Ovidio. È una città conosciuta in tutto il mondo per i suoi confetti e per i suoi prodotti tipici locali, per la sua Giostra Cavalleresca e per il suo itinerario turistico religioso e montano. Dobbiamo far sì che il turista venga a Sulmona e abbia la possibilità di visitarla quando e come vuole, senza trovare porte chiuse. la città potrebbe fungere da base per visitare altri luoghi limitrofi, data la sua posizione topografica strategica. Qualora questa tornata elettorale porterà Andrea Gerosolimo a diventare sindaco e, quindi, il sottoscritto a sedere a Palazzo San Francesco, mi impegnerò a riorganizzare la macchina amministrativa e a far rinascere Sulmona più bella e forte di prima” conclude così il candidato consigliere comunale Emanuele Colaiacovo.

 

Chiara Del Signore

_______________________________

LA LISTA SULMONA CITTA’ D’ARTE

Colaiacovo Emanuele
Pallozzi Maria
Ciocca Bruno
Del Monaco William
Di Giustini Gabriella
Di Lollo Valeria
Di Martino Daniele
Forgione Rocco
Giampietro Andrea
Lolletti Nadia
Marra Ciro
Mastrogiuseppe Christian
Mosconi Vittorio
Muredda Laura
Presutti Valentina
Ramunno Fabrizio

5 Comments

  1. Tanti auguri Emanuele meriti davvero le giuste soddisfazioni Famiglia Forcucci

  2. Antonietta

    La città’ merita giovani amministratori come te, basta con i soliti manovratori del nulla

  3. Marco Silveri

    In bocca al lupo Avvocato

  4. Caterina e Carlo Gualtieri

    Finalmente un segnale di novità’ nella politica sulmonese dove si muovono da troppi anni sempre le stesse persone con scarsi risultati.Forza Manuele

  5. Marcello Romano

    Peccato che sia collegato con Andrea Gerosolimo, un forestiero, parente del misteiosissimo grande vecchio di Prezza

Rispondi a Antonietta Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.