Cultura

editoria :La pizzella abruzzese nelle usanze dei peligni, il nuovo libro di Raffaele Santini

Sulmona, 8 novembre Presentato questo pomeriggio a Sulmona, nella sala conferenze dello hotel Meeting Santacroce, il nuovo libro realizzato dal docente Raffaele Santini dal titolo la pizzella abruzzese nelle usanze dei peligni, edito dall’editore Costa. Presenti l’autore, Antonella Di Nino sindaco di Pratola Peligna, Domenico Taglieri presidente fondazione Carispaq, Domenico Santacroce imprenditore recezione ristorazione, Massimo Di Prospero ambasciatore della pizzella, Gianni D’Amario accademia italiana della cucina coordinatore Abruzzo, Pino Costa editore del volume, Maria Assunta Rossi presidente  Bcc di Pratola Peligna, Elena Costa editore e presidente dell’associazione editori abruzzesi, Gino Berardi giornalista gastronomo, Rosa Giammarco presidente Italia nostra. L’evento è stato coordinato e condotto da Giovanni Ruscitti giornalista.

Il libro, il cui costo è dieci euro, rappresenta un viaggio storico interessante e coinvolgente sulle tradizioni dell’Abruzzo riguardanti la pizzella, la quale è realtà gastronomica abruzzese secolare, diffusa in tutta la regione Abruzzo; rappresenta il pilastro dell’operosa, laboriosa gente d’Abruzzo, con le sue tradizioni, usi, costumi. Raffaele Santini ha percorso nel suo intervento tutte le fasi storiche della pizzella, giungendo ai nostri giorni; la pizzella collega il passato al presente, ed al futuro della nostra regione, con le sue tradizioni. Raffaele Santini si è soffermato in seguito sulla realtà della globalizzazione dell’economia la quale vede giungere prodotti da ogni parte del mondo; l’auspicio dell’autore del volume consta nel dover mantenere le nostre tradizioni locali, anche gastronomiche, al fine di preservare la nostra storia secolare anche nell’arte culinaria. Raffaele Santini è docente e dirigente scolastico in pensione; si occupa di ricerche storiche ed antropologiche con particolare riferimento all’Abruzzo sua terra d’origine. È poeta dialettale ed in lingua; la sua opera, se possiamo aggiungere la sua missione, consta nel riscoprire e nel riportare alla luce i valori tradizionali culturali dell’Abruzzo. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti in  concorsi regionali e nazionali.

I suoi saggi sono apparsi in rinomate riviste e giornali specializzati aventi carattere storico demologico. Raffaele Santini, fa parte del direttivo della fondazione Ignazio Silone, con il quale collabora per iniziative culturali sull’Abruzzo. Egli è considerato uno dei pilastri fra i più autorevoli della cultura abruzzese, grazie anche alle sue pubblicazioni. Una figura la sua legata alle tradizioni, usi, costumi, della gente d’Abruzzo forte e gentile come tradizione regionale vuole. Il libro la pizzella abruzzese nelle usanze dei peligni è opera che si consiglia di avere al fine di vivere un’emozionante, coinvolgente viaggio nella storia secolare abruzzese, di questa tradizione gastronomica che è la pizzella.

 

Andrea Pantaleo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.