Attualità

Ecco la nuova sfida sul web tra gli adolescenti

  • Simulare di essere su un aereo dal divano di casa-

 

Sulmona,23 marzo State tranquilli genitori! No, non è pericoloso come #Bluewhalechallenge, il fenomeno online, nato in Russia nel 2016, che molti chiamano il “gioco dell’orrore”, di cui hanno parlato anche le Iene perché spingerebbe gli adolescenti al suicidio.

Fake plane challenge è una sfida che invita a pubblicare un video-parodia in cui si finge di viaggiare verso qualche destinazione esotica. Le indicazioni del gioco sono semplici e ti invitano “a mostrare il tuo viaggio intorno al mondo, direttamente e comodamente dal divano di casa tua”.

La nuova tendenza in rete, arriva dalla Cina e nasce su Tik Tok, un’applicazione, che sta conquistando anche gli adolescenti del Belpaese, tanto da rientrare tra le prime 50 più scaricate sull’Apple Store italiano . Ma il trend si sta allargando a macchia d’olio tanto da affermarsi velocemente anche su Facebook e Instagram.

Dunque, sei tra quelli che non vedono l’ora di partire, solo per poter postare le immagini del tuo prossimo viaggio e far morire di invidia i tuoi amici, allora dovresti armarti di creatività e partecipare al challenge usando l’hashtag #Fakeplanechallenge

Potresti trarre ispirazione da @20Amiro, che è stata una dei primi utenti a lanciare la sfida su Tik Tok, usando uno sgabello di plastica bianca per simulare di essere a bordo di un aereo e riprendere la vista dal suo finestrino.

Oppure far finta di essere in aereo, sopra il noto vulcano giapponese, il monte Fuji, e poco dopo svelare di star guardando l’immagine di uno smart phone attraverso il manico di un detergente per pulire i pavimenti.

La trovata più esilarante è probabilmente quella di una ragazza asiatica che guarda l’ala dell’aeroplano attraverso quella che, in realtà è una tazza del water.

Insomma se siete disposti a tutto pur di apparire come delle persone che hanno girato il mondo, ma in tempi di crisi non avete previsto un budget per il prossimo viaggio, basterà usare un po’ di creatività per essere sempre al top e pronti a prendere il volo. Saranno poi i vostri amici su Facebook a decidere se il vostro viaggio è solo una fake news.

Manuela Susi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.